Salerno. Agosto: «I cittadini attendono che intervenga il Prefetto»

Scritto da , 27 Marzo 2019
image_pdfimage_print

«I cittadini salernitani attendono da anni l’intervento del Prefetto». Oreste Agosto rappresentante dell’associazione “Liberamente insieme” incalza sul caos traffico in città. «Ma quale task force, preannunciata dagli organi comunali! La normativa vigente prevede obbligatori strumenti di pianificazione del traffico, totalmente inattuati a Salerno. Il Comune ha l’obbligo di approvare il Piano Urbano del Traffico. La mancata approvazione del piano urbano del traffico è anche motivo di scioglimento del consiglio comunale, richiesto da tempo al Prefetto. Come è noto, infatti, il Comune di Salerno – spiega – non è dotato di un Piano Urbano del traffico conforme a legge ed in ogni caso le sporadiche e disarmoniche misure adottate dall’ente sono inidonee ed insufficienti a garantire un sistema di mobilità conforme a legge. Il piano urbano del traffico previsto dal codice della strada ha invero la finalità di evitare pericoli sia alla sicurezza pubblica, sia all’ordine pubblico, sia alla salute dei cittadini che all’ambiente. L’intervento del Prefetto è stato richiesto in quanto il Comune di Salerno da oltre 20 anni non provvede all’aggiornamento del piano che deve essere effettuato almeno ogni due anni, in considerazione delle mutate ed aggravate condizioni del traffico. La problematica è ulteriormente aggravata da una erronea pianificazione urbanistica che persegue l’unico obiettivo della ulteriore cementificazione anche delle poche aree libere della città, azzerando completamente gli standard per la collettività ed i parcheggi. Sia gli organi comunali sia il Prefetto sono stati preavvisati dei danni potenzialmente derivanti dall’inadempimento dell’approvazione del piano urbano del traffico. Le Istituzioni, che noi rispettiamo, sono assenti nella città di Salerno».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->