Salernitani Doc, ecco i premiati

Scritto da , 24 ottobre 2018
image_pdfimage_print

di Aniello Palumbo

Enzo todaro, presidente dell’associazione Giornalisti salernitani e presidente del Club panathlon salerno, che da oltre sessant’anni vive a salerno, lunedì 29 ottobre, alle ore 16,00, nel salone Bottiglieri della provincia di salerno, riceverà, in occasione dell’ Xi edizione della Manifestazione “salernitani Doc” ” ideata e curata dal vulcanico Massimo staglioli, presidente del “Circolo salernitani Doc”, l’attestato di “salernitano di adozione”, una novità fortemente voluta dal presidente del premio “salernitani Doc”, Massimo staglioli, che ha deciso di premiare ogni anno un personaggio illustre che pur non essendo nato a salerno, ha fatto tanto per la nostra città. oltre sessanta saranno i “salernitani Doc” che durante la serata saranno premiati sotto al nuovo labaro dell’associazione salernitani Doc. Cittadini salernitani “veraci” che con orgoglio hanno saputo identificarsi con la loro terra d’origine; uniti da un forte Aniello Palumbo sentimento d’amore e di appartenenza alla loro città che onorano quotidianamente in vari campi lavorativi. saranno premiati dal dottor Giuseppe Canfora, presidente della provincia di salerno; dall’arcivescovo, Monsignor luigi Moretti; dalla professoressa Mariarosaria Vitiello, Consigliere politico della provincia di salerno per le politiche Culturali educative e scolastiche; dall’avvocato amerigo Montera, presidente dell’ordine degli avvocati; dall’avvocato Maria rosaria pilla, presidente provinciale del Movimento Cristiano lavoratori, dalle altre autorità presenti e naturalmente da Massimo staglioli. Dopo l’esecuzione dell’inno di Mameli eseguito da quattordici allievi del Conservatorio Martucci di salerno, saranno premiati: il Cavalier orazio Boccia, Fondatore e presidente delle “arti Grafiche Boccia”; il dottor Nunziante Coraggio, Vicepresidente di Confindustria Bulgaria; il dottor italo leo, Medico sociale e Coordinatore dell’area Medica della salernitana, il giornalista alfonso Maria tartarone e luigi stanislao Crocetta di telediocesi; ; il Maestro ernesto radano; l’avvocato aniello Di Mauro, arbitro internazionale e dirigente dell’avvocatura del Comune di salerno; il professor roberto ingenito, storico docente del liceo Classico tasso; antimo Venturino, campione di pugilato; Don aniello senatore, parroco di sant’eustachio; il noto musicista Marcello Ferrante; aldo tisi, promotore della nascita del Cai di salerno; Mario avallone, nome storico della ristorazione salernitana; ersilia Gillio, caporedattore di radio alfa; la scrittrice lucia Quaranta; la Campionessa di pallamano, antonella Coppola; salvatore picardi, sindacalista all’interno della Centrale del latte di salerno; la violinista anna ragone; l’avvocato andrea Criscuolo, addetto stampa del “ salerno Club 2010”; il Maestro alberto Moscariello; il farmacista Massimo Grisi; l’imprenditore ittico Matteo D’agostino; l’agente immobiliare salvatore D’agostino; Matteo esposito; Fabio Falcone; antonella Ferrara; sovrintendente Capo della polizia di stato; roberto Genovese; la dottoressa Cristina Giudice; l’assistente Capo della polizia di stato anna Giordano; , Vincenzo ragone Maresciallo della Guardia Costiera; Francesco Grimaldi; Massimo Grisi; l’imprenditore Vincenzo iacovazzo; la dottoressa Nicolina lamberti; l’avvocato Francesca leone; la dottoressa rosa alfinito; il geometra Corrado autorino; l’assistente Capo della polizia di stato angela autuori; Vincenzo Caso; Giovanni Catapano; il geometra edmondo Cosimato; l’avvocato Marco De luca; Generoso Di leo; il dottor ivan Di Mauro; la dottoressa Cristina Di Florio; antonio santamaria, Capo sala del reparto di Cardiologia all’ospedale di salerno; Franco savignano; il dottor pietro schiavo; il restauratore ennio schiavone; l’ organizzatore di eventi renato torretta; il dottor Fernando Vicinanza; la dottoressa anna Maria Martorano; Mauro Masullo; alfredo Mastrogiovanni; il professor Gianfranco Mercurio; l’imprenditrice rosalba Morinelli; alessio pacifico; la dottoressa rosa parente ; Luigi pergola; Domenico ragosta; Vincenzo renna; pompeo salato e il più giovane tra i premiati, il diciannovenne calciatore della sarnese, Mario pivetta.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->