Salernitana, è duello Di Nunzio-Puglisi

Scritto da , 1 Gennaio 2013
image_pdfimage_print

Sembra essere la difesa il primo reparto che la dirigenza granata intende rinforzare alla riapertura della campagna acquisti-cessioni prevista per la giornata di domani e che durerà fino a fine mese. In particolare la Salernitana sta cercando un difensore centrale da ingaggiare soprattutto in prospettiva futura. Due sono i nomi sul taccuino degli operatori di mercato. Su quello del direttore sportivo Massimo Mariotto c’è quello di un suo vecchio pallino, Di Nunzio del Sorrento. Su quello del responsabile dell’area tecnica Carlo Susini c’è invece quello di Giovanni Puglisi, difensore di proprietà del Vicenza ed attualmente in prestito alla Paganese. Le situazioni dei due calciatori sono diametralmente opposte: Di?Nunzio è uno dei pilastri del Sorrento, mentre Puglisi sta giocando a corrente alternata. Più facile sicuramente arrivare al secondo, che Perrone conosce molto bene, ma è il centrale rossonero a destare maggior appetito. Il direttore sportivo del Sorrento, il salernitano Salvatore Avallone, è possibilista sulla trattativa: «Dopo averne parlato in estate, con la Salernitana non c’è stato più niente per Di Nunzio. Finora nessuno mi ha chiamato, ma è ovvio che se dovesse arrivare una telefonata da Salerno per il nostro calciatore la ascolteremo e la valuteremo». I rapporti tra la società granata e quella sorrentina sono molto cordiali dopo l’affare Ginestra ed il discorso potrebbe decollare subito dopo il match con L’Aquila. Dopo aver ingaggiato il difensore, verrà tesserato anche un attaccante al posto dei partenti Emmanuel e Topouzis. Orlando e Vacca sono lontani, appare più semplice arrivare a Germinale. L’idea di Lotito è però sempre quella di dirottare uno tra Ceccarelli o Mendicino a Salerno, così come l’altro baby centrocampista Cinelli, anch’egli da sei mesi tra i fuori rosa laziali.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->