Rubato defibrillatore in pieno centro

Scritto da , 16 Giugno 2021
image_pdfimage_print

Ancora una volta nel mirino dei ladri finiscono le attrezzature mediche: a marzo era stata sottratta una borsa dal valore di 1500 euro da un’ambulanza, nella mattinata di ieri invece nella centralissima piazza del Corso a Nocera Inferiore è stato trafugato addirittura un defibrillatore. La cassetta con l’importante strumento è stata trovata vuota da alcuni addetti ai lavori che hanno subito allertato i vigili urbani di Nocera. Era stato donato al Comune e quindi messo a disposizione della popolazione da alcune associazioni nocerine da tre anni. Un’attrezzatura di vitale importanza che serve per salvare la vita alle persone, come avvenuto durante una partita degli Europei di calcio per il malore a un calciatore danese salvato proprio dal defibrillatore a bordo campo. Della vicenda è stato informato anche il Comune che tra qualche giorno provvederà a rimpiazzarlo con uno nuovo e nel frattempo è stato presentato un esposto ai carabinieri per il furto perpetrato- si presume stanotte- nella cassetta di colore giallo insistente nella centralissima piazza del Corso a Nocera Inferiore. Sempre a Nocera Inferiore, a marzo, fu trafugata da un’ambulanza di una associazione sul territorio una borsa contenente medicinali e materiale medico il cui contenuto avrebbe avuto un valore di circa 1500 euro. Un furto al limite dello sciacallaggio tra il Pronto soccorso dell’Umberto I di Nocera Inferiore e quello del Martiri del Villa Malta di Sarno. Ignoti avevano asportato da un’ambulanza un borsone rianimativo del valore di circa 1500 euro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->