Rissa sul Lungomare, paura. I commercianti invocano sicurezza

Scritto da , 23 novembre 2017
image_pdfimage_print

Pina Ferro

Attimi di grande tensione sono stati vissuti ieri sera sul lungomare di Salerno. All’improvviso un litigio tra cittadini stranieri e italiani ha creato il caos tra i commercianti e gli avventori. E’ accaduto tutto all’improvviso nel tardo pomeriggio di ieri. Il Lungomare era affollato di persone che stavano godendo della serata e del mercatino Natale Insieme. All’improvviso, urla, pugni schiaffi, spintoni hanno catalizzato l’attenzione creando paura e scompiglio. Il tutto a pochi passi dalla ruota paroramica. Immediatamente qualcuno temendo il peggio ha allertato il 112 richiedendo l’intervento della polizia. Pochi secondi e si sentono da lontano le sirene. L’arrivo delle forze dell’ordine ha messo in fuga il gruppo di giovani che stava litigando. Questi sono riusciti in pochissimo tempo a far perdere le proprie tracce. Ovviamente l’accaduto ha fatto alzare la pvoce sia ai presenti che ai commercianti che ancora una volta hanno evidenziato il fatto che il lungomare cittadino non è affatto sicuro. I commercianti presenti a Natale Insieme hanno anche sottolineato che se non si alzano gli standard di sicurezza il rischio è che la gente possa decidere di non passeggiare sul Lungomare con una conseguente perdita di ipotetici clienti. Insomma, sembra che anche il rafforzamento delle divise presenti sulla più bella passeggiata di Salerno non abbia scoraggiato quanti abitualmente si rendono protagonisti di gesti violenti o attività illecite. La questione sicurezza del lungomare viene affrontata periodicamente. E nelle ultime settimane sono stati numerosi i sequestri di piccoli quantitativi di droga e le persone controllate da parte delle forze dell’ordine.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->