Rissa e tentata violenza sessuale, il sindaco chiama il Prefetto

Scritto da , 21 Maggio 2021
image_pdfimage_print

Rissa e violenza sessuale, il sindaco chiama il prefetto. Il primo cittadino Zuottolo ha chiesto la convocazione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. Il sindaco di San Marzano sul Sarno, Carmela Zuottolo, ha chiesto al prefetto di Salerno, Francesco Russo, la convocazione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. La richiesta arriva a poche ore da due episodi di cronaca che hanno scosso significativamente i cittadini e che hanno creato una profonda sensazione di insicurezza. Il sindaco Zuottolo fa riferimento ad una rissa scoppiata tra un gruppo di extracomunitari in pieno centro e ad un tentativo di violenza sessuale nei confronti di una minorenne presa di mira da un giovane nord africano, episodio denunciato dalla famiglia della ragazza ai carabinieri. “Il proliferare di questi eventi – ha scritto il sindaco nella lettera inviata al prefetto – potrebbe certamente essere arginato con azioni di controllo stringenti del territorio da parte delle Forze dell’ordine. La locale stazione dei carabinieri porta avanti un lavoro encomiabile, ma evidentemente non sufficiente ad arginare i fenomeni dilaganti di criminalità che si stanno verificando con una certa frequenza”. “È divenuto indispensabile – scrive ancora il sindaco Zuottolo – porre in essere azioni straordinarie di controllo delle zone in cui vivono maggiormente i cittadini stranieri, luoghi che oggi si caratterizzano per illegalità e irregolarità diffuse”. Nel documento inviato al prefetto è stata elaborata una sorta di mappa con luoghi che spesso si trasformano in “teatro di risse e di altri fenomeni di degrado”. La zona del centro storico (via Battisti, via Veneto, via Oliva) è caratterizzata da un’alta concentrazione di cittadini stranieri che vivono spesso in abitazioni fatiscenti. Inoltre diversi esercizi pubblici ubicati in via Battisti sono luogo di ritrovo abituale di cittadini, in maggioranza stranieri, dove sempre più spesso si verificano fatti di cronaca. “Per questi motivi – ha sottolineato il sindaco Zuottolo – ho chiesto al signor prefetto di voler sottoporre al vaglio del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica quanto si sta verificando a San Marzano sul Sarno al fine di porre in essere urgenti e non più rinviabili azioni finalizzate a garantire la sicurezza e l’ordine pubblico del centro storico. Una maggiore presenza di Forze dell’ordine potrebbe anche incentivare i cittadini a denunciare episodi di violenza cui sono vittime”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->