Rissa alla stazione di Salerno, coinvolte tre donne ed un giovane

Scritto da , 20 luglio 2018
image_pdfimage_print

Uno spettacolo sconcertante per i tanti turisti in arrivo alla stazione di Salerno. Questa sera, intorno alle 20.15, è scoppiata una violenta rissa che ha coinvolto tre donne e un giovane. Calci, pugni, schiaffi, capelli strappati, urla. Tutto sotto gli occhi esterrefatti di almeno cinquanta persone, la maggior parte visitatori appena usciti dalla stazione, che assistevano alla scena. A cercare di dividere le contendenti un ausiliario di Salerno Mobilità, che era lì per controllare le auto in sosta, e due agenti della Polizia Ferroviaria accorsi sul posto. Successivamente sono arrivate due volanti che hanno provveduto a identificare questa gente. Pare che alla base della rissa ci fossero dei motivi personali che coinvolgevano il giovane, un tipo corpulento che però è finito gambe all’aria per la violenza dei colpi ricevuti da due delle tre donne, e una delle partecipanti alla scazzottata. Molto probabilmente motivi di gelosia con un vero e proprio duello tra rivali che poi è finito peggio di come era cominciato. Chi ha assistito alla scena dall’inizio, i quattro si sono picchiati proprio davanti l’ingresso della chiesa del Sacro Cuore, racconta che tutto è cominciato con un violento litigio per poi degenerare. I primi ad accendere la miccia sono stati il ragazzo e due giovani, poi è arrivata urlando dallo stazionamento dei pullman una signora di mezza età che ha iniziato a colpire una delle altre due donne presenti.  Una di loro sembrava incinta, sensazione confermata anche dagli altri presenti, ma è difficile dirlo con certezza vista la stazza fisica di tutti i litiganti.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->