Ripascimento, indagato Luca Caselli

Scritto da , 23 febbraio 2016
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

Lavori in zona sottoposta vincolo, c’è l’indagine per Luca Caselli e per altre tre tecnici da parte della Procura di Salerno. Il pubblico ministero Erminio Rinaldi ha iscritto sul registro degli indagati il dirigente comunale del settore ambiente, Luca Caselli, insieme all’ingegnere Massimo Natale, Giuseppe D’Acunzi e il responsabile dell’impresa Vincenzo Doriano. L’ipotesi di reato contestata riguarda la violazione dell’articolo 44. Stando al fatto, la vicenda riguarderebbe le opere di rinascimento in via di realizzazione a Mercatello. L’accusa contesterebbe la costruzione di un tracciato per il collegamento dei mezzi. Questo su area demaniale e sottoposta a vincolo. A condurre l’indagine sarebbe stata la Capitaneria di Porto che avrebbe così fatto avviare l’inchiesta con l’apertura di un fascicolo da parte della Procura di Salerno. Il dirigente Luca Caselli, già funzionario del Comune di Cava de’ Tirreni, è oggi anche il Rup di Piazza della Libertà.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->