Ricciardi: “Se aumentano contagi voto e ripartenza scuola a rischio”

Scritto da , 20 Agosto 2020
image_pdfimage_print

Le prossime elezioni, ma anche la riapertura delle scuole, possono “essere a rischio se la circolazione del virus riaumenta”. A indicarlo è Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute per l’emergenza Covid-19, secondo il quale “dobbiamo mettere sotto controllo questa curva epidemica che si è rialzata“. Ed è importante che “tutte le fasce di età, soprattutto quella tra i 20 e i 40 anni, modifichino positivamente i propri comportamenti”.

“Da noi la curva epidemia si è rialzata poco, ma in altri Paesi come la Spagna o la Croazia si è rialzata moltissimo. In quegli Stati oggi non si potrebbe votare”, ha poi precisato Ricciardi. “In Italia ancora sì. Se i 20-40enni modificheranno positivamente i loro comportamenti, sicuramente si potrà andare a votare e sicuramente si potrà riprendere la scuola”.

“Apertura delle discoteche incompatibile con l’epidemia”

L’aumento dei casi di coronavirus “è preoccupante ma era prevedibile avendo visto quelle scene di assembramento”. E si poteva fare di più per evitarlo, a partire dall’apertura discoteche, che “è incompatibile con un’epidemia”, ha affermato ancora Ricciardi. L’aumento dei contagi, ha sottolineato, “era prevedibile che avvenisse e che avvenisse nelle fasce più giovanili, che sono quelle che si sono esposte maggiormente al contagio. E’ un aumento preoccupante, però possiamo ancora contenerlo”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->