Rapine due cittadini e poi accusa una delle vittime

Scritto da , 12 ottobre 2018
image_pdfimage_print

di m.c.

Prima ruba in due appartamenti e poi incolpa una delle vittime. E’ questa la brillante idea di un 38enne nocerino che per tentare di deviare le indagini su di lui aveva prontamente presentato una denuncia a carico di una delle due vittime. I fatti risalgono a circa 8 anni fa. L’8 dicembre 2010 l’uomo, intrufolandosi in due appartamenti, portò via con sé i cellulari trovati e i portafogli per un refurtiva di circa 60€ in contanti. Le vittime erano due cittadini ucraini residenti a Nocera Inferiore. Una decimo di giorni dopo aver perpetrato il furto, il 38enne decide di sporgere una denuncia ai carabinieri in cui incolpava la sua prima vittima di averlo derubato. La vicenda assume una connotazione ancora più grottesca quando tenta di simulare dinanzi alle forze dell’ordine anche una colluttazione e, quindi, di aver ricevuto anche delle lesioni. Purtroppo per lui, la geniale idea non va in porto. La vittima che era proprio stata incolpata, infatti, riconosce il ladro che aveva presentato la “contro denuncia”. ora a quasi 8 anni dai fatti finalmente il ladro finisce a processo, non solo per aver commesso due furti, ma anche per calunnia.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->