Raccolta di beni di prima necessità Ritorna l’iniziativa “That’s Amore”

Scritto da , 1 Novembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Lo scorso anno, nel pieno del secondo lockdown un gruppo di baristi e ristoratori salernitani si unirono dando vita ad un evento dal nome That’S Amore, una vera e propria raccolta di beni di prima necessità da donare a famiglie bisognose poco prima di Natale. Un modo per far si’ che la solidarietà e il senso di comunità riprendano il sopravvento, aiutando le persone bisognose laddove è possibile. Un piccolo gesto col cuore di tante persone è un aiuto enorme. Ed è per questo che gli stessi operatori commerciali di Salerno, appartenenti al gruppo Aisp, hanno deciso di riproporre l’iniziativa anche per quest’anno. Perchè se è vero che il lockdonw è alle spalle e l’emergenza sanitaria non è più così grave come lo scorso anno, ci sono ancora tante famiglie in difficoltà. Purtroppo, anche a causa della difficile situazione economica, si registrano ancora nella nostra zona alcuni casi di persone che hanno delle difficoltà nel garantire il proprio sostentamento e quello della propria famiglia: si tratta in genere di persone anziane con una pensione troppo bassa o di persone rimaste senza lavoro. Le raccolte di beni di prima necessità cercano generi alimentari non deperibili, scatolame e latte a lunga conservazione, acqua, olio, biscotti, pasta, etc… Ed è proprio per loro che il gruppo ha deciso di riproporre l’iniziativa. E così a partire da oggi chiunque voglia donare generi di prima necessità, ma, proprio come capitò lo scorso anno, anche qualche giochino per bambini, può contattare il gruppo dell’Aisp attraverso la loro pagina Facebook oppure sempre attraverso Facebook si può iscrivere al gruppo “That’S Amore – Beneficenza a Salerno – Raccolta beni primari” e prendere accordi con gli organizzatori in merito alla consegna dei prodotti che si intende donare. “Ci sono tante famiglie e persone sole che vivono un momento di difficoltà, con impegno e dedizione siamo pronti a replicare il successo della prima edizione”. Scrive sul suo profilo social Donato Giudice, vice presidente dell’Aisp che invita tutti ad aderire all’iniziativa nella speranza di poter replicare e superare il successo dello scorso anno.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->