Pusher degli studenti, chiesta la condanna

Scritto da , 3 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Spacciavano hashish e marijuana dinanzi ad alcuni istituti scolastici del centro cittadino. Chieste sei condanne. Il pubblico ministero Giancarlo russo, al termine della requisitoria ha chiesto un anno e sei mesi per Massimo Coletta, 2 anni per Giuseppe Picariello, 2 anni e sei mesi per Bruno Benincasa, un anno e sei mesi per Giuseppe Cosimo De Caro (alias Chicco Maresca), 1 anno per Ciro Petrosino e per luigi rubino. Questi furono coinvolti in un blitz dalla Guardia di Finanza al termine di laboriose indagini. l’operazione consentì di mettere la parola fine ad un giro di cessione di hashish o marijuana che aveva al Carmine il suo quartier generale. la droga era venduta soprattutto davanti al liceo classico Tasso e agli scientifici “da Procida” e “da Vinci”, con una frequenza che in alcuni periodi aveva assunto cadenza giornaliera. la prossima udienza è prevista per il 29 marzo. In quella data è prevista anche la sentenza. Insieme a questi sei, nei guai finirono anche altre persone che in sede di udienza preliminare decisero di scegliere il rito alternativo. Infatti, furono giudicati con il rito dell’abbreviato.

red.cro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->