Puc, standard sotto accusa. Le osservazioni di Italia Nostra e No Crescent

Scritto da , 26 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Ogni cementificazione privata deve compensare aree pubbliche da restituire alla città e ai propri cittadini. Sono i cosiddetti standard che sono previsti accanto ad ogni intervento. Capita, però, a Salerno, per esempio, che per la realizzazione del Pip nautico – zona litoranea, a sud della città – gli standard siano previsti sul Masso della Signora. Insomma su una collinetta in prossimità di ripetitori ed antenne di telefonia. Ma non il solo caso, segnalato nelle osservazioni che Italia Nostra e No Crescent hanno presentato al Comune di Salerno nell’ambito della revisione decennale del Piano urbanistico comunale che tra non molto dovrà passare all’esame dell’aula consiliare. Ci sono altre aree precedentemente destinate a standard che invece recentemente sono state edificate. «E’ il caso di Terme Campione – si legge – area destinata a standard dal vecchio Prg così come quella dove oggi sorge il Crescent». In pratica il Puc così come è «non attua – scrivono – una vera e propria corretta perequazione, ovvero anche con comparti anche discontinui ma siano realmente in prossimità dell’edificato al fine di servire adeguatamente lo standard necessario (parcheggi, verde attrezzato etc.)». Ma c’è di più, segnalano Italia Nostra e No Crescent: «C’è perfino il corso Garibaldi classificato come area “verde attrezzato e sport”; stessa cosa per lo specchio d’acqua del lungomare». C’è la necessità, dunque, per l’associazione ed il comitato, di «un corretto reperimento delle aree realmente esistenti con un corretto calcolo dotazionale delle stesse». Insomma il Puc va annullato e rivisto. Ed infine, il Puc di Salerno ha ottemperato ad un reale adeguamento al Ptcp della Provincia di Salerno, aderendo alle procedure di copianificazione? Perché l’amministrazione provinciale di Salerno allo stato non ho eccepito nulla? S’interrogano i rappresentanti di Italia Nostra e No Crescent.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->