Protezione Civile orgoglio salernitano I volontari sono impegnati su più fronti

Scritto da , 7 gennaio 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

La Protezione Civile orgoglio salernitano. I volontari del nucleo comunale di via dei Carrari da diverso tempo sono impegnati su più fronti, per far pronte a diverse problematiche. Nei fine settimana e nei giorni festivi, gli uomini coordinati da Giovanni Zevolino sono impegnati nella manifestazione Luci d’Artista per gestire il traffico pedonale, le navette e fronteggiare eventuali situazioni difficoltose. Inoltre, con le abbondanti piogge dei giorni scorsi, i volontari sono scesi in strada per un controllo generale del territorio di Salerno e tenere sotto controllo fiumi e sottopassi, questi ultimi sempre più spesso soggetti ad allagamenti che ne comportano la chiusura per evitare eventuali problemi agli automobilisti. Con il netto calo delle temperature, i volontari della protezione civile comunale di Salerno non hanno rinunciato a concedere il loro tempo libero agli invisibili della città: i clochard che, in inverno rischiano costantemente la vita a causa delle gelide temperature notturne. Così, armati di buon cuore, amore per il prossimo e passione per il volontariato, hanno attrezzato la sede di ogni confort, preparando brandine e stanze, oltre a sistemare docce calde e bagni chimici. In collaborazione con altre associazioni di volontariato e unità di strada, quali Venite Libenter di Rossano Braca, i volontari sono impegnati 24 ore su 24 nella gestione del campo che si sta occupando dei senzatetto. Nella giornata di ieri, ad esempio, gli uomini di Zevolino sono stati impegnati sia per Luci d’Artista che per l’emergenza freddo. Dunque, un impegno costante, quotidiano e su più fronti per i volontari che non si risparmiano ai loro doveri, nonostante si tratti di volontariato, Intanto, il prossimo 10 gennaio, a Napoli si dovrebbe te- nere la riunione per l’assegnazione delle sedi comunali destinate alla protezione civile di Salerno, la Croce Rossa Italiana locale e la Regione Campania. La struttura di via dei Carrari, infatti, non appartiene alla protezione civile ma è stata loro concessa in prestito per lo svolgimento delle attività, nono- stante la mancanza di fondi e le quotidiane difficoltà i volontari riscontrano costantemente. Nonostante ciò, però sono sempre pronti a dare un aiuto al prossimo, senza tirarsi indietro anche di fronte a palesi difficoltà.

AAA volontari cercasi, al via il nuovo corso di formazione

La Protezione Civile del Comune di Salerno cerca nuovi volontari. A breve, dovrebbe essere emanato un nuovo bando comunale per il reclutamento di nuovi volontari da inserire nell’organico. Il bando è ancora work in progress ma la Protezione Civile di via dei Carrari è già pronta ad aprire le porte della propria sede a nuove persone che vogliono fare esperienza nel mondo della protezione civile e del volontariato. Tra i requisiti necessari per tentare la strada del volontariato vi è la maggiore età e non aver superato i 65 anni d’età. Inoltre – come già accaduto in precedenza – bisogna essere cittadini comunitari o extra comunitari con regolare permesso di soggiorno; essere in possesso del titolo di studio di primo grado; godere dei diritti civili e politici e non aver riportato condanne penali, e di non essere stato espulso dalle Forze Armate, dai Corpi militarmente organizzati o da organizzazioni di volontariato.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->