Promuovere lo sviluppo regionale attraverso il settore turistico

Scritto da , 19 Novembre 2019
image_pdfimage_print

di Andrea Bignardi

Promuovere lo sviluppo regionale attraverso il settore turistico. È stato questo l’obiettivo della prima edizione della Conferenza dei distretti turistici campani tenutasi ieri presso la stazione Marittima di Salerno. Tutto esaurito per un’iniziativa il cui obiettivo è stato quello di avviare una pianificazione strategica per lo sviluppo turistico della regione Campania, come evidenziato dal presidente dei distretti turistici regionali Enzo Marrazzo. Una programmazione, quella sul turismo, che vedrà l’importante contributo in termini finanziari della Comunità Europea, come evidenziato dall’europarlamentare Andrea Cozzolino. “Bisogna attrezzare una politica comunitaria non più incentrata su piccoli spot ma basata sull’interazione col territorio”, ha affermato l’esponente dem. L’assessore al Turismo Dino Matera, ha invece rivendicato i passi avanti compiuti dalla Regione nel settore. “Siamo progrediti soprattutto per quanto riguarda i trasporti – ha commentato Matera – I distretti rivestono in prospettiva un’importanza ancora maggiore, basti pensare al fatto che in Italia su quarantacinque distretti presenti ventiquattro sono nella nostra regione”. Anche l’ateneo salernitano è stato presente alla manifestazione, nella persona del rettore Vincenzo Loia, che ha commentato: “Il turismo é un settore che traina l’economia. Ciò non significa che non si possa fare di più in termini di valorizzazione – ha affermato il rettore dell’Unisa – È necessario maggior sostegno da parte dello Stato al turismo. L’università sta facendo la sua parte con una maggiore attenzione nell erogazione di corsi di Laurea triennale e magistrale”. “Un successo di pubblico inimmaginabile – ha dichiarato il sindaco di Salerno Enzo Napoli a margine dell’iniziativa, sottolineando la necessità per il capoluogo di assumere un ruolo da protagonista nell’articolazione dei distretti – La nostra città deve saper coniugare i vari punti della rete turistica e non solo soffermarsi su questa o quella struttura”. “Quella dei distretti campani è un’occasione per le nostre imprese, per le agenzie di viaggio, che possono mettere in rete le tante tipicità di cui il mercato internazionale ha fame e che la Campania sa esprimere come nessun altro territorio”, ha poi aggiunto la presidente di Fiavet (Federazione Italiana Agenzie di Viaggio) Ivana Jelinic. La manifestazione, coronata da stand espressione dei differenti territori protagonisti dei distretti, è stata inframmezzata dalla cerimonia di assegnazione del premio Anema e Core agli artisti Peppino Di Capri e Beppe Vessicchio, al segretario nazionale dell’Aci Gerardo Capozza ed all’imprenditore Paolo Scudieri. “La Campania è un qualcosa di unico nel mondo – ha commentato Di Capri, che al termine della premiazione si è soffermato a scattare selfie con tantissimi fan dai capelli brizzolati – Iniziative come questa fanno capire che chi è dall’altra parte del mondo deve assolutamente venirci a visitare”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->