Preso Mazzocchi, il sogno è Diego Costa

Scritto da , 20 Gennaio 2022
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO – Come preannunciato da Walter Sabatini nella conferenza stampa di presentazione, entra nel vivo il mercato della Salernitana. Dopo il summit avuto con il presidente Danilo Iervolino, il ds granata ha avuto il via libera per chiudere le prime trattative. Ieri sera il club granata ha definito l’ingaggio del terzino destro Pasquale Mazzocchi dal Venezia, ma la notizia del giorno è l’interessamento per l’attaccante brasiliano naturalizzato spagnolo Diego Costa. Un nome che, come accaduto in estate per Franck Ribery, ha infiammato la tifoseria granata. COLPO MAZZOCCHI Finalmente la Salernitana ha in organico un terzino destro di ruolo. Con un autentico blitz Walter Sabatini ha strappato al Venezia il sì per Pasquale Mazzocchi che arriverà a titolo definitivo dai lagunari per una somma vicina al milione di euro. Un acquisto importante, quello del 26enne napoletano, che va a colmare una falla che la Salernitana presenta ormai da inizio stagione. Mazzocchi nasce ala destra ma con Zanetti al Venezia si è trasformato in un terzino destro dinamico e diligente, capace di conferire una spinta importante ma anche una adeguata copertura. Il classe 1995 finora è stato uno dei punti fermi del Venezia, totalizzando 18 presenze su 21. Non dovrebbe rientrare nella trattativa il cartellino di Ranieri che i lagunari avevano chiesto in cambio alla Salernitana. SOGNO DIEGO COSTA Sabatini sta lavorando ad un affare che, se portato in porto, avrebbe del clamoroso. Il ds granata ha infatti avanzato una proposta per Diego Costa, attaccante spagnolo (ma nato in Brasile) ex di Atletico Madrid e Chelsea. Il classe 1988 si è appena svincolato dall’Atletico Mineiro e sta sfogliando la margherita. Sulle sue tracce infatti ci sono tanti clubs europei, in primis l’Arsenal che sta cercando un sostituto per Aubameyang, ma anche le spagnole Eibar e Cadice e soprattutto i brasiliani del Corinthians nelle cui fila milita un suo grande amico, l’altro ex Chelsea Willian. L’ingaggio percepito dal bomber è molto elevato, circa cinque milioni di euro a stagione, ma Sabatini crede nella possibilità di portarlo a Salerno visto che già in estate era riuscito a strappargli un sì per condurlo al Bologna, coi felsinei che poi gli preferirono Arnautovic. Ora c’è la possibilità da parte della Salernitana, di assicurarsi un elemento dal valore indiscusso che andrebbe a formare con Franck Ribery una coppia da sogno. LE ALTRE TRATTATIVE Non tramonta l’idea di riportare in Italia Eder, che come Diego Costa ha chiuso la sua avventura in Brasile svincolandosi dal San Paolo. Le due trattative proseguono in parallelo anche perchè le loro caratteristiche tecniche sono ben diverse ed anzi potrebbero coesistere in un tandem offensivo da sogno. Sabatini tiene comunque in caldo anche le piste che portano all’ucraino Supryaga ed a Falco, mentre monitora l’evoluzione della crisi tecnica in casa Genoa per mettere le mani su Mattia Destro. A complicare i piani della Salernitana ci si è messo il Monza che ha preso l’empolese Mancuso mollando Simy. Per quanto riguarda gli altri reparti, tra i pali dovrebbe esserci a breve l’annuncio dell’ingaggio di Luigi Sepe dal Parma, mentre Fazio, Caceres e Maksimovic sono gli elementi in predicato di rinforzare la cerniera centrale. A centrocampo, sfumato Baselli finito al Cagliari, Sabatini insiste per Diawara della Roma che però è corteggiato dal Valencia, e per Verre della Sampdoria, definitivamente chiuso in Liguria dall’arrivo dell’interista Sensi. Ieri infine la Salernitana ha ufficializzato un colpo in prospettiva: arriva in granata a titolo definitivo Antonio Pio Iervolino, centrocampista classe 2003 dell’Imolese, nipote del patron granata. Naturalmente andrà a rinforzare la formazione Primavera.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->