Precari, dal Tar l’ok alla stabilizzazione

Scritto da , 16 Febbraio 2021
image_pdfimage_print

Arriva dal Tar di Napoli uno spiraglio di salvezza per i lavoratori precari, in servizio presso le aziende sanitarie salernitane. Il tribunale amministrativo regionale, infatti, ha stabilito che la stabilizzazione può essere avviata anche senza avviso pubblico. “All’indomani di queste sentenze i lavoratori con i requisiti previsti dalla legge dopo le pronunce del tribunale amministrativo regionale stanno procedendo all’inoltro delle domande, c’è quindi bisogno di risposte al fine di evitare spiacevoli contenziosi”, ha dichiarato Emilio Marino, coordinatore della Cisl Fp ex somministrati secondo cui le aziende sanitarie salernitane devono predisporre una nuova ricognizione del personale al fine di verificare gli aventi diritto alle procedure di stabilizzazione della legge madia e avviare, qualora non ancora in essere, procedure atte a verificare le percentuali di riserva dei posti all’interno delle assunzioni cosi come previsti dal comma 2 almeno fino al 50 per cento.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->