Porti: Cascone, nessuna contrapposizione tra Napoli e Salerno

Scritto da , 23 novembre 2015
image_pdfimage_print

“L’audizione non ha avuto nessuna intenzione di porre in contrapposizione il porto diSalerno con quello di Napoli ma far emergere solo le evidenti differenze ed i possibili punti di criticità”. Così, in una nota, Luca Cascone, al termine dell’audizione della IV Commissione Regionale Permanente – Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti della Regione Campania incentrata, oggi, sul tema “Problematica inerente all’accorpamento dell’Autorità Portuale di Salerno con Napoli”. Alla riunione hanno preso parte, tra gli altri, anche il vicepresidente della Giunta Regionale, Fulvio Bonavitacola, il presidente della Gallozzi Group Agostino Gallozzi ed presidente della Camera di Commercio diSalerno Andrea Prete. Prete e Gallozzi hanno evidenziato, riporta ancora la nota, le peculiarità, le potenzialità ed il trend del porto di Salerno e le motivazioni per cui l’accorpamento dell’Autorità Portuale con Napoli non risponde alle esigenze dell’infrastruttura, degli operatori che vi operano e per lo sviluppo del territorio non solo salernitano. Nel corso dell’incontro il presidente Cascone ha manifestato l’intenzione di provvedere nelle more a convocare una nuova audizione dove poter ascoltare anche le opinioni delle autorità e degli attori che svolgono la propria attività nel porto di Napoli.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->