Popolo della famiglia su stupro di Cava e polemica giornalistica

Gli stupratori di Cava vanno puniti, la loro inaudita ferocia e violenza trovi un’esemplare ed efficace risposta delle istituzioni!!!!

Tutti dovrebbero pensare solo a questo ed invece impazza una folle discussione sulla ‘correttezza politica’ dei titoli di giornale e delle parole utilizzate.

Il Popolo della Famiglia chiede a tutti di astenersi, oggi, da questa folle discussione. Una discussione che oggi non ci sembra rispettosa del dolore e della sofferenza della mamma che ha denunciato lo stupro e del ragazzo 17enne che l’ha subito.

Il Popolo della Famiglia di Salerno ha deciso di mettere a disposizione la professionalità di un noto psicoterapeuta salernitano manifestando la disponibilità ad accollarsi l’onorario professionale.

Ogni cosa a suo tempo, oggi non è il tempo delle discussioni. Quando sarà il tempo delle discussioni saremo pronti a dire la nostra. Ora tutti pensino al bene del ragazzo e non ai propri egoismi.

Raffaele Adinolfi, membro del coordinamento nazionale del popolo della Famiglia e referente per la Provincia di Salerno