Piano di zona s1. Nuova proroga ai dipendenti scelti senza bando. Polemiche

Scritto da , 1 Agosto 2015
image_pdfimage_print

NOCERA INFERIORE.  Piano di zona, nuova proroga ai dipendenti dell’ambito s1 scelti senza bando. Per motivi burocratici e per non aver concluso i lavori per la selezione del personale tramite concorso, la coordinatrice Maddalena Di Somma ha deciso che saranno prorogati fino al prossimo ottobre gli stessi lavoratori scelti senza alcun bando più di un anno fa. Un intervento necessario per ‘salvare’ i servizi sociali dell’Agro o meglio, rinnovare il contratto a chi è stato assunto senza concorso. Infatti, lo scorso aprile 2014, a cavallo delle amministrative di Sarno, Pagani e Nocera Superiore era stato indetto un concorso pubblico per 20 figure professionali che avrebbero dovuto garantire il funzionamento dei servizi sociali nell’Agro nocerino sarnese, intanto però, nonostante le mille domande pervenute, nulla è stato fatto più in merito a quella selezione pubblica se non suddividere gli idonei dai meno idonei. Nel frattempo però, mentre il concorso sta per essere espletato e portato di elezione in elezione, al piano di zona sono stati assunti mogli di politici, politici stessi, ex candidati e loro parenti attraverso agenzia interinale. Tra loro spiccano la moglie dell’assessore Diego Chirico di Scafati, la cognata del consigliere comunale di maggioranza di Scafati, due candidati nelle liste di Aliberti alle scorse amministrative e i candidati sarnesi del gruppo Fdi ed anche alcuni legati al centro sinistra. Insomma, un misto di assunzioni senza bando pubblico ed una sfilata di incarichi da migliaia di euro. Adesso per l’ennesima volta si è deciso di prorogare ancora i contratti per altri tre mesi a questi lavoratori scelti da agenzia interinale. Proprio per cose di questo tipo le organizzazioni sindacali nei giorni scorsi avevano chiesto alla regione Campania di commissariare il piano di zona dell’Agro, specie a seguito del blitz della Guardia di Finanza di Salerno negli uffici del piano di zona dell’ambito s1. In quell’occasione i militari avevano acquisito una serie di atti che riguardano la gestione del personale tra il 2010 ed il 2011 oltre alla gestione 2013 dell’ambito sociale dell’Agro Nocerino Sarnese, proprio nel periodo in cui era coordinatore dell’ambito Pasquale Prudenzano. Il professionista nocerino infatti era stato scelto per nomina diretta dal presidente del piano di zona, Pasquale Aliberti, sindaco del comune capofila Scafati, senza alcun bando.     Valeria Cozzolino

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->