Perrone: “Lotito? Sarà candidato”

Scritto da , 13 Gennaio 2013
image_pdfimage_print

SALERNO.. Carlo Perrone è felice. Non tanto per la vittoria ottenuta ai danni di un’altra potenziale concorrente, il Chieti, ma soprattutto per la prestazione di David Mounard nel ruolo che gli ritagliato: «Da mezzala secondo me può essere devastante. A lui l’ho sempre detto ed oggi ha dimostrato che partendo venti metri più dietro con la qualità che ha può davvero fare la differenza». Il trainer però è abituato sempre a trovare il pelo nell’uovo: «Una squadra come la nostra non può permettersi di commettere degli errori in marcatura preventiva, ovvero quando c’è da marcare i calciatori avversari nella fase di nostro possesso palla. Non mi sono piaciuti nemmeno i primi dieci minuti -continua Perrone- ma in quella fase la squadra si è dovuta adattare al terreno di gioco che era davvero molto difficile soprattutto per gli attaccanti». La vittoria è comunque arrivata e la Salernitana è sempre più capolista: «Siamo a +10 da seconda e terza -spiega Perrone- speriamo di gestire bene questo vantaggio continuando a vivere alla giornata come abbiamo fatto finora. Non pensiamo però d’aver già vinto -ammonisce il tecnico- perchè ora affronteremo squadre disperate a caccia di punti salvezza che venderanno cara la pelle in ambienti più caldi». Infine Perrone ha riservato una battuta per la possibile discesa in campo di Lotito: «Non avrebbe bisogno di farlo per la posizione che occupa, se dovesse decidere sarà per puro spirito di servizio verso la collettività. Ben venga perchè quando si è ritrovato solo contro tutti nelle sue battaglie le ha sempre vinte…». 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->