Percorsi Covid, il Nas negli ospedali. Sapri ok, criticità nella Ginecologia di Nocera Inferiore

Percorsi Covid negli ospedali nel mirino dei carabinieri del Nas di Salerno. I militari del Nucleo specializzato hanno ‘visitato’, nella giornata di lunedì, la struttura ospedaliera di Sapri e quella di Nocera Inferiore. Nel plesso “dell’Immacolata”, gli uomini in divisa non hanno riscontrato alcuna anomalia; criticità, invece, sono state rilevate nell’Umberto I, in Ginecologia, dove il Percorso Covid non sarebbe stato da Protocollo. Scattate alcune prescrizioni che concedono tempo per sterzare e seguire le norme tracciate. La ‘visita’ del Nas fa seguito alle numerose segnalazioni, anche pubbliche e finite sui giornali, relative alla mancanza negli ospedali di Percorsi per il paziente affetto da Coronavirus e quello per il paziente che si presenta in Pronto soccorso per altri motivi. Secondo le cronache, in diverse circostanze, l’assenza di tali Protocolli avrebbe causato contagi; così, la necessità di capire eseguendo sopralluoghi in due importanti ospedali. A Nord e a Sud del capoluogo, il Nas ha voluto verificare di persona le reali condizioni in cui lavorano gli operatori sanitari alla luce di numeri di contagi in aumento, specie tra gli addetti ai lavori.

Rosa Coppola