Pastic free, Verdi:«Da luglio attendiamo l’ordinanza»

Scritto da , 29 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Erika Noschese

Salerno plastic free: è questo l’obiettivo del gruppo consiliare Davvero Verdi che porta l’argomento nuovamente all’attenzione dell’amministrazione comunale. I consiglieri Peppe Ventura e Antonio Carbonaro, lo scorso mese di luglio hanno infatti protocollato una lettera al sindaco Enzo Napoli per chiedere di emanare un’ordinanza sindacale che, di fatto, vieterebbe la vendita e l’utilizzo di stoviglie, bicchieri e posate monouso non biodegradabili. Stesso discorso anche per gli shopper che – in vista di un’ordinanza sindacale – dovrebbero essere sostituiti da sacchetti in carta, tela o altro materiale idoneo. Ad oggi, nulla è stato realizzato ragion per cui gli esponenti di Davvero Verdi intendono affrontare la questione nel corso del consiglio comunale in programma questa mattina per far sì che Salerno possa seguire l’esempio di Caggiano e Pollica, i due comuni del salernitano che hanno vietato l’utilizzo della plastica già da diversi mesi, anticipando la normativa europea che aiuterebbe, tra le altre cose, l’Europa a compiere la transizione verso un’economia circolare, a realizzare gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e a onorare gli impegni sul fronte del clima e della politica industriale. E proprio il tema del plastic free ad essere al centro dell’attenzione, dopo l’approvazione della mozione presentata dal consigliere d’opposizione Dante Santoro che ha chiesto al presidente Strianese di far sì che la Provincia aderisca al programma sostenuto dal ministro dell’ambiente Sergio Costa che mira a liberare le istituzioni dalla plastica. Ora, non resta che attendere la decisione del primo cittadino di Salerno dopo l’ennesima sollecitazione del gruppo Davvero Verdi che proprio stamane ne parlerà in consiglio comunale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->