Parla Antonella, la mamma del ragazzo che era scomparso: “Mio figlio vuole solo una scuola da poter frequentare con gli amici”

Scritto da , 22 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

«Mio figlio è scappato perché vuole un tratta- mento al pari degli altri bambini, chiede una struttura e di poter frequentare la scuola». A parlare così Antonella Lambiase, la mamma di Luigi, il giovane di Cava de’ Tirreni affetto da Adhd che nella giornata di lunedì ha fatto perdere le sue tracce. A lanciare l’allarme era stata proprio mamma Antonella che, dopo aver sporto regolare denuncia alle forze dell’ordine, aveva pubblicato un post sui social per chiedere aiuto. Nella tarda serata di lunedì il figlio aveva contattato sua madre, dicendole che sarebbe tornato solo se lo avessero affidato ad una struttura, come ormai da tempo mamma Antonella chiede alle istituzioni. Ieri mattina, fortunatamente, la lieta notizia: il ragazzo sta bene. «Sto andando a Scala a prendere mio figlio, lo riporto a casa – ha detto ieri mattina la donna – Mio figlio è scappato perché vuole vivere una vita normale ma le istituzioni continuano ad essere assenti, a non rispondere al grido disperato di mio figlio che ha commesso questo gesto per attirare l’attenzione di tutti». Proprio attraverso queste colonne, alcuni mesi fa abbiamo raccontato la disperazione di mamma Antonella, residente a Cava de’ Tirreni, che chiede una struttura psichiatrica permanente per il figlio 14enne, affetto da gravi disturbi della personalità. Ad oggi, nessun centro sarebbe disponibile in quanto l’Asl non avrebbe fondi da destinare all’assistenza. Antonella, infatti, ha scritto anche al presidente Mattarella per chiedere aiuto e avere un contributo economico per permettere al figlio di poter vivere dignitosamente, come tutti i giovani della sua età.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->