Parcheggi, ancora disagi per gli utenti

Scritto da , 1 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

AAA posto auto cercasi. Mentre presso l’azienda ospedaliera universitaria Ruggi d’Aragona procedono spediti i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio non mancano i disagi per i dipendenti e gli utenti che ogni giorno sono costretti a girare per trovare un posto per la vettura. Quella della realizzazione della nuova area di sosta è una battaglia portata avanti dalla Funzione Pubblica Cgil Salerno, grazie all’attivismo e all’impegno della Rsu aziendale che ha raccolto migliaia di firme affinché si avviassero i lavori per nuovi spazi da destinare alla sosta dei dipendenti e degli utenti che ogni giorno si recano presso l’Ospedale di via San Leonardo. “Meno paletti, più posti auto” è stata la campagna lanciata dalla Rsu Fp Cgil per la realizzazione delle due nuove aree di parcheggio per un totale di 174 posti auto. I due progetti approvati dall’Azienda Ospedaliera, dopo le sollecitazioni dell’organizzazione sindacale vanno proprio verso la direzione di abbattere sensibilmente i tempi di attesa e le difficoltà che quotidianamente si incontrano. “I lavori del primo nuovo parcheggio proseguono a ritmi serrati per consentire l’apertura entro il mese di agosto, grazie al lavoro incessante del Direttore dell’Unità Attività Tecnico Manutentive dell’Azienda Universitaria ingegnere Elvira Mastrogiovanni e della sua equipe, che con poche risorse umane disponibili sta garantendo l’espletamento dei lavori del cantiere e altre decine di progetti, per consentire nel breve-medio termine il miglioramento, assolutamente necessario, delle strutture del Presidio Ospedaliero”, ha dichiarato il segretario generale Antonio Capezzuto sottolineando che la Fp Cgil di Salerno “continuerà ad essere vigile e attenta affinché i lavori già in atto e quelli in fase di avvio procedano in tempi spediti, a tutela dei cittadini/utenti, dei dipendenti ospedalieri e degli aspetti ambientali dell’area”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->