Olimpiadi nazionali di Italiano, tra i vincitori il giovane Elia Infante

Scritto da , 15 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

C’è anche uno studente del Liceo Tasso di Salerno tra i vincitori delle Olimpiadi nazionali di Italiano. Elia Infante, è stato, infatti proclamato vincitore ieri mattina nel corso delle cerimonia che si è svolta online, dei vincitori della X edizione. Alle Olimpiadi hanno partecipato oltre 12mila studenti, 4.246 maschi e 8.266 femmine, da 765 scuole di tutta Italia e anche dal resto del mondo. L’edizione di quest’anno è stata dedicata a Dante Alighieri. Prima della proclamazione dei vincitori c’è stato un intervento di Claudio Marazzini, presidente dell’Accademia della Crusca, e una Lectio magistralis di Luca Serianni, accademico dei Lincei e della Crusca, dal titolo ”Tendere la lingua come un elastico: l’italiano della Commedia”. Le Olimpiadi di Italiano si propongono di incentivare e approfondire lo studio della lingua italiana, sollecitare in tutti gli studenti l’interesse e la motivazione a migliorarne la padronanza, promuovere e valorizzare il merito. La competizione si articola in tre fasi, quest’anno svolte tutte online: la Gara di Istituto, la Gara Semifinale e la Finale nazionale, che si è tenuta l’11 maggio, in cui si sono sfidati 84 studentesse e studenti da tutta Italia. Gli argomenti delle prove hanno riguardato i diversi livelli di padronanza della lingua: ortografia, morfologia, sintassi, punteggiatura, lessico e testualità. Le prove della finale nazionale si sono basate prevalentemente su materiale autentico: testi letterari, giornalistici, testi scientifici di tipo divulgativo. Per la categoria Senior sono stati premiati: Ottavia Ciatti, Liceo classico Tito Livio, Padova; Leonardo Deambrogio, Istituto Superiore di Istruzione ”Leardi”, Casale Monferrato (AL) e Elia Infante, Liceo classico ”Torquato Tasso”, Salerno. Per la categoria Junior: Lucia Micheletti, Liceo classico ”Giovanni Prati”, Trento ; Leonardo Campagna, Liceo scientifico ”Gaetano Rummo”, Benevento e Lorenzo Murace, Liceo scientifico ”Niccolò Copernico”, Bologna. Per la categoria senior estero è stato premiato Alessandro Poloniato, Liceo ”Leonardo Da Vinci”, Parigi, mentre per la categoria Junior estero Andrei Gavrikov, ”Albert Einstein Gymnasium”, Berlino E ancora, per la categoria senior area liceale Gabriele Ambrosino, Liceo classico ”Giosuè Carducci”, Nola (NA) mentre per la categoria junior area liceale • Marco Pesare, Liceo ”De Sanctis-Galilei”, Manduria (LE) per la categoria senior area tecnica Riccardo Piantoni, Istituto di Istruzione Superiore ”Cristoforo ”Marzoli”, Palazzolo sull’Oglio, (BR): Per la categoria junior area tecnica Giulia Arnoldi, Istituto Statale di Istruzione Superiore ”Luigi Einaudi”, Dalmine (BG). Per la categoria senior area professionale Elena Firenze, Istituto ”Federigo Enriques”, Castelfiorentino, (FI) . Infine, per la categoria junior area professionale Oriana Temperoni, IPSEOASC Alberghiero ”Giancarlo De Carolis”, Spoleto (PG). La vittoria di Elia Infante arriva a pochi giorni da un altro importante riconoscimento per un altro talento dello storico liceo salernitano, Giovanni Peduto, vincitore del Premio Campania Europa 2021. “Il liceo Tasso è orgoglioso di avere studenti come Elia Infante. Non solo si è classificato terzo alle Olimpiadi di Italiano, ma è stato finalista anche delle Olimpiadi di lingua e civiltà classiche svoltesi la scorsa settimana. – dichiara soddisfatta ed orgogliosa la dirigente scolastica Carmela Santarcangelo – Il Liceo Tasso è stato rappresentato in ben due competizioni, ed in entrambi i casi da Elia. L’augurio per Elia è che voli sempre alto come ha fatto in questi cinque anni e che realizzi i suoi sogni. Intanto, il Liceo Tasso ha partecipato con l’alunno Cilenti anche alla tenzone dantesca e Giovanni Peduto ha vinto un soggiorno a Bruxelles grazie alla sua idea di Unione europea mostrata in un elaborato presentato al concorso Arec. – conclude la preside- Un’ottima performance nell’anno della didattica a distanza che ha premiato 5A, 5C e 5D. Tre quinte su cinque… ed abbiamo ancora qualche competizione in svolgimento”

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->