Nuovo capolinea a via Vinciprova Sindacati sul piede di guerra

Scritto da , 25 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Busitalia apporta cambiamenti in alcune linee e scoppia nuovamente la polemica con i sindacati. L’azienda che gestisce il trasporto pubblico su gomma, infatti, ha disposto alcune variazioni che interessano le linee 2,20,3,5,6,14,18,19,40 e 42 che entreranno in vigore dal prossimo 1 febbraio e che, in sostanza, prevedono via Vinciprova come nuovo capolinea mentre via Ligea sarà solo fermata di transito, con collegamenti di tipo circolare. A chiedere un incontro urgente ai vertici aziendali la Filt Cgil, la Fit Cisl e la Uiltrasporti, attraverso i segretari provinciali Arpino, Monetta e D’Amato. I sindacati, infatti, contestano il provvedimento preso dall’azienda che sarebbe avvenuto senza le necessarie valutazioni e interventi discussi. I sindacalisti, precisano di non essere ostili a tale provvedimento ma già nel 2018 avevano richiesto una serie di azioni di adeguamento delle strutture igienico sanitarie e la messa in sicurezza del capolinea di via Vinciprova. Da tempo, infatti, si parla di un cambio di capolinea facendo giungere tutti i bus in via Vinciprova; richiesta, questa, accettata dai sindacalisti che chiedevano una serie di interventi prima dell’ok definitivo quali la sistemazione dei servizi igienici e la messa in sicurezza del sito per permettere agli autisti di svolgere, in totale sicurezza, le manovre per entrare ed uscire dal capolinea. “La società in spregio alle richieste delle organizzazioni sindacali ha deciso di trasferire dal 1 febbraio le linee senza aver messo in atto o concordate azioni per garantire sicurezza e servizi adeguati», hanno scritto Arpino, Monetta e D’Amato che sottolineano il perdurare della difficoltà nelle relazioni industriali con la società Busitalia Campania che continua a non rispondere a richieste di incontro inoltrate dagli stessi sindacali che hanno dunque avviato la prima fase della procedura di raffreddamento. Dal 1 febbraio, dunque, le linee 2 e 20 Ligea-Sordina diventa una circolare e cambia in SordinaLigea-Sordina con il vecchio capolinea che resta fermata di transito. Cambiamenti anche per la linea 5 Ligea-Zona industriale che diventa Fuorni deposito-Ligea-Fuorni deposito (via Ligea rimane solo fermata transito); linea 6 Ligeacentro sociale cambia in Centro sociale-Ligea-centro sociale (via Ligea rimane solo fermata transito); linea 40 Ligea-Sant’Eustachio diventa S. Eustachio-Ligea-S. Eustachio circolare (via Ligea rimane solo fermata transito); linea 42 Ligea-XXIV MaggioZ. Industriale -Fuorni deposito-Ligea-Fuorni deposito (via Ligea rimane solo fermata transito). Per le linee 3,14,18 e 19 non transiteranno più in via Ligea mentre la linea 5 sarà intensificata con corse ogni 30 minuti. Nello specifico, dunque, la linea 3 Ligea-SeripandoOspedale diventa VinciprovaSeripando-Ospedale; linea 15 Ligea-Brignano diventa Vinciprova-Brignano; la 18 Ligea-Cappelle-Matierno diventa Vinciprova- CappelleMatierno; la 19 Ligea-Croce diventa Vinciprova-Croce. Ora, non resta che attendere un’eventuale replica da parte dell’azienda che, come richiesto dai sindacati, dovrebbe dare avvio ai lavori per la sistemazione del capolinea di via Vinciprova.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->