Nuove misure economiche e solidali contro il caro bollette

Scritto da , 28 Maggio 2022
image_pdfimage_print

Cava Energia, l’unico fornitore locale di energia elettrica e gas naturale di Cava de’ Tirreni, ieri ha dato il via a una serie di iniziative per contrastare concretamente il caro bollette e aiutare i cittadini cavesi ad avere bollette più leggere nonostante il caro energia e gas di questo periodo. A partire da metà 2021, infatti, il mercato dell’energia ha subìto dei notevoli aumenti dovuti a questioni geopolitiche collegate ai rapporti con la Russia e alle loro forniture di gas in Europa. L’insorgere della guerra in Ucraina ha poi definitivamente compromesso la situazione, determinando conseguenze importanti sulle quotazioni del mercato energetico. Già a partire dal 2020, Cava Energia aveva inaugurato la moneta virtuale “Metellio”, creata per incentivare il commercio locale in concomitanza con gli effetti negativi della pandemia. Oggi il Metellio torna ad occupare un ruolo centrale nella strategia di supporto che appunto Cava Energia ha deciso di attuare a sostegno dei cittadini cavesi, i quali stanno già rispondendo positivamente alle iniziative dell’azienda locale. È proprio in virtù di questa grande e un po’ inattesa risposta positiva dei cavesi che Cava Energia ha deciso di unire il commercio alla solidarietà dando un supporto concreto alle famiglie ucraine trasferitesi a Cava de’ Tirreni, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Amalfi-Cava de’ Tirreni, diretta da Don Francesco Della Monica. Suddette iniziative sono partite da maggio, e saranno estese non solo ai clienti già affezionati di Cava Energia ma anche a quelli che sceglieranno di entrarne a far parte. Le iniziative promosse hanno lo scopo di essere la risposta concreta al caro bollette di questo periodo e riguardano un forte abbassamento delle tariffe sia del gas che dell’elettricità. Nel dettaglio, fino a dicembre 2022, infatti, Cava Energia ha deciso di rinunciare a qualsiasi profitto sulla vendita del gas naturale, con un’offerta dedicata sia a chi fa già parte di Cava Energia sia di chi vorrà entrare a farne parte. “In questo modo, riusciremo a proteggere le famiglie nel prossimo inverno preparando già da adesso un’offerta che preveda il pagamento del solo costo della materia prima, senza ulteriori rincari da parte del fornitore”, spiega Ivan Adinolfi, responsabile commerciale di Cava Energia. Oltre ad una forte agevolazione sul gas, la nuova offerta per nuovi e vecchi contratti sull’elettricità fatti con Cava Energia, invece, prevede un rimborso (cashback) che aumenta tanto più aumenterà il costo dell’energia sui mercati. Il rimborso viene effettuato da Cava Energia attraverso i Metelli, vere e proprie monete create per aiutare il commercio cavese che potranno essere subito spesi una volta accreditati automaticamente sull’apposita card rilasciata a tutti i clienti che ne hanno fatto richiesta. “Siamo un gruppo di giovani cavesi che hanno da sempre a cuore la vicinanza con i nostri clienti e la loro soddisfazione per i servizi offerti dalla mia azienda”, afferma Vincenzo Adinolfi, amministratore unico di Cava Energia: “È per questo che io, insieme al mio team, abbiamo lavorato duramente per poter lanciare queste nuove offerte. Crediamo, infatti, oltre che nei valori della trasparenza e dell’onestà, ma anche nella promozione di competenze e di servizi di qualità messi a disposizione per tutti coloro che vogliono entrar a far parte di Cava Energia.” L’intento di Cava Energia resta quello di essere un fornitore solidale e sempre vicino alle esigenze del territorio e, in questo momento, anche delle famiglie e in genere di tutti coloro che dall’Ucraina si sono temporaneamente trasferiti nella città metelliana per sfuggire alle ripercussioni della guerra.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->