“Non siamo noi ad inquinare Ora basta con le accuse”

Scritto da , 19 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

E’ sempre più vicina la delocalizzazione delle fonderie Pisano a Buccino. Mentre il Consiglio di Stato prende tempo per decidere sul ricorso avanzato dal sindaco di Buccino Nicola Parisi l’Asi Salerno procede spedito l’iter per il trasferimento dell’opificio di via dei Greci. Un altro passo, infatti, è stato compiuto: ora c’è anche la delibera per il lotto ex Metalli e Derivati, aggiudicato la scorsa estate con bando e manca solo la firma del contratto per completare la procedura di trasferimento dell’insediamento industriale. Una decisione che spinge Guido Pisani, presidente delle Fonderie Pisano & C, a scrivere nuovamente al governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, all’assessore all’Ambiente Fulvio Bonavitacola, al presidente della Provincia Michele Strianese e ai sindaci di Salerno e Buccino, rispettivamente Vincenzo Napoli e Nicola Parisi.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->