Nocera/Pagani. Furti e rapine da sorvegliati speciali: in due tornano in cella

Scritto da , 19 novembre 2015
image_pdfimage_print

NOCERA INFERIORE. Nella giornata di ieri, personale della squadra investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore ha dato esecuzione all’ordine di sospensione provvisoria dell’affidamento al servizio sociale e carcerazione per l’espiazione di pena detentiva in esecuzione del decreto del magistrato di sorveglianza, con termine il 24 febbraio 2018, nei confronti di Carlo Manzo nato a Pagani, di anni 39 residente a Nocera Inferiore.
Affidamento a lavoro
Il provvedimento è stato emesso martedì scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, per  reati di rapina e detenzione abusiva di armi commessi in Nocera Inferiore nel 2009. Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore, l’altro pomeriggio, hanno arrestato Nicola Lazzari, nato a Nocera Inferiore, di anni 50, residente a Pagani, già noto alle forze dell’ordine per furto, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e favoreggiamento.
L’uomo è ritenuto responsabile del reato di inosservanza della sorveglianza speciale, in quanto è stato trovato dai poliziotti, impegnati nei servizi di controllo del territorio, mentre appiedato ed in modo furtivo si aggirava tra le auto in sosta in via Bosco Lucarelli di Nocera Inferiore.
In particolare, il Lazzaro ha commesso violazione dell’obbligo di soggiorno nel comune di Pagani fino al 26 febbraio 2016 ed è risultato inadempiente della prescrizione di portare al seguito la carta di permanenza.
Lo stesso, dopo gli accertamenti di rito, è stato arrestato e, su disposizione del pm di turno presso la Procura di Nocera Inferiore, posto a disposizione dell’autorità giudiziaria per la sottoposizione al giudizio direttissimo. Proseguono dunque in maniera estremamente proficua i servizi di controllo del territorio effettuati giornalmente dagli agenti del Commissariato di polizia di Nocera Inferiore, i quali coprono in verità un territorio molto vasto e densamente popolato, ma soprattutto caratterizzato ad un’alta densità criminale che rende necessario un rafforzamento degli organici operativi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->