Natale in vetta, la Salernitana ci crede

Scritto da , 21 Dicembre 2020
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

– Determinazione ed umiltà anche al cospetto della cenerentola: la Salernitana, se vorrà evitare brutte figure, non potrà non affrontare la Virtus Entella, questa sera all’Arechi, con lo stesso atteggiamento battagliero messo in campo contro Lecce e Frosinone. La fresca sconfitta di Brescia è una ferita ancora aperta sulla pelle dei granata per potersi permettere di avere un approccio alla sfida con il fanalino di coda della B senza quella cattiveria agonistica che da inizio stagione è stata la prerogativa della squadra di Fabrizio Castori. I liguri sono reduci da ben cinque sconfitte consecutive, vengono da una settimana di ritiro e sono ad un passo dal secondo cambio tecnico stagionale: elementi che rendono ancora più insidiosa la partita in programma alle ore 21 nel principe degli stadi. A parte Lombardi, Castori ha a disposizione l’intera rosa ma opererà qualche cambio in formazione come avvenuto anche nelle ultime giornate.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->