Napoli: “Chiederemo alla Regione un collegamento con Procida”

di Monica De Santis

“Sicuramente faremo presente alla Regione Campania, la necessità di attivare una tratta via mare Salerno - Procida, in vista delle iniziative che si terranno sull’isola che ha ricevuto il titolo di Capitale della Cultura 2022”. Così il sindaco Vincenzo Napoli, alla domanda sulla necessità prevedere un collegamento diretto tra le due città. Collegamento via mare richiesto nei giorni scorsi da Antonio Ilardi che ha proposto di istituire un comitato organizzativo con gli assessori Willburger e Loffredo, e prima ancora nei mesi scorsi la stessa richiesta fu fatta da altri albergatori, che sperano, tutti, di poter trarre guadagno in termini di affluenza turistica. “Credo che ci sarà prossimamente un tavolo di concertazione in Regione, che dovrà decidere anche in merito a questi nuovi collegamenti con l’isola. Collegamenti che sulla carta sono semplici, ma comunque onerosi. Ovviamente per metterli in atto bisognerà parlare prima con le società che si occupano del trasporto sulle vie del mare. E’ un lavoro questo che deve fare la Regione, noi come Comune di Salerno possiamo solo chiedere di intervenire in tal senso. E’ certo che avere una tratta diretta Salerno – Procida sarebbe di grande aiuto per la nostra città”. In vista di Procida Capitale della Cultura ha ipotizzato anche un gemellaggio con l’isola? “Procida Capitale della Cultura 2022 sarà il motore di una serie di iniziative che al momento non sono prevedibili. Sicuramente dovremo accelerare una serie di rapporti per lavorare in sinergia con il comune di Procida, ma anche con tutti gli altri comuni della Regione”. Tra le tante richieste che si stanno facendo anche quella di accelerare i tempi di programmazione per presentare un offerta turistica entro il prossimo ottobre alla Fiera del turismo di Rimini, crede che sia possibile? “Abbiamo tutto l’interesse affinchè questo avvenga. Non possiamo certo perdere questa occasione, però abbiamo bisogno ancora di un po’ di tempo prima di iniziare una programmazione”