Musica è ….. GEMMA CRISCUOLI

Scritto da , 21 Giugno 2020
image_pdfimage_print

La musica è il respiro del mondo, è l’energia che pervade le cose anche e soprattutto quando si è distratti da una routine che sembra afona, eppure racchiude in sé tutto quello che varrebbe la pena percepire: emozioni, ricordi, bilanci scomodi, parole che non si è fatto in tempo a pronunciare. La musica è stata una compagna fedele nel periodo della quarantena: che si trattasse di composizioni memorabili o canzoni scacciapensieri, mi è sembrato naturale che il silenzio (espressione musicale a sua volta)non avesse il sopravvento. I giorni sono stati segnati dal ricordo di mia madre, che ho perso prima che scoppiasse la pandemia. Ascoltare i brani che le erano cari  è stato un rifugio in un momento in cui ogni certezza sembrava sparire. Adorava la lirica, il jazz, la musica napoletana e aveva naturalmente i suoi pezzi prediletti, che ho riascoltato con amore. Tra questi, “A vucchella”, che mi cantava da bambina e la riconciliava con D’Annunzio, di cui non aveva mai tollerato i toni enfatici; “Zenzero e cannella” di Joe Barbieri, con i suoi ritmi  accattivanti e ironici ; l’aria dell’amata  Bohéme “Mi chiamano Mimì “, perché,  come diceva, “Alla dolcezza di Puccini non si resiste”.

Gemma Criscuoli (docente)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->