Muore in un incidente il corista del Teatro Verdi Antonio Mazza

Scritto da , 4 Febbraio 2021
image_pdfimage_print

di Olga Chieffi

Nel pomeriggio di ieri, la falce affilata e imprevedibile della morte, si è abbattuta sulla giovane vita del basso Antonio Mazza, nativo di Torre del Greco. Il giovane trentunenne, in sella alla sua motocicletta è rimasto vittima di uno scontro frontale con un furgone, in via Sacerdote Benedetto Cozzolino in Ercolano. Le cause dell’incidente sono ancora da accertare e come da prassi si è in attesa dei rilievi della Polizia municipale. Fin qui, la cronaca, che non cede all’emozione, ma dà la notizia ineluttabile della giovane vita spezzata, ma, cambiando “pagina”, non può non affiorare, insistente, sottile e nostalgico di emozioni, colori, profumi, vivificati dall’ascolto di una specie di racconto, un filo di storia breve e pur intenso “pieno”, oggi reso disperato, e insostenibile, per la famiglia e tutti gli amici, dall’agire quieto, incessante e inesorabile, delle grandi leggi di natura, capaci di svelare il segreto di quell’anima senza tradirla, gettandovi soltanto un raggio di luce obliqua.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->