Mobilitazione contro la vendita di Palazzo Avossa

Scritto da , 30 Settembre 2021
image_pdfimage_print

L’ssociazione “Memoria in movimento” lancia un appello per una mobilitazione urgente in difesa dell’archivio di stato e di alttri beni comuni. In una lettera aperta rivolta ai gruppi, alle associazioni, ai movimenti, alle forze sociali e sindacali, alle forze politiche, l’associaizone salernitano pone l’accento sulla vicenda della messa all’’asta dellArchivio di Stato insieme al Palazzo Avossa e al complesso di “Piantanova” e altri beni ancora. “Già anni fa, più volte dal 2015 come associazione prendemmo pubblicamente posizione contro la scellerata ipotesi di vendita dell’Archivio di Stato e della caserma dei Carabinieri di Largo Pioppi. – scrivono nella nota inviata nella giornata di ieri alla stampa e a tutte le associazioni e gruppi del territorio – Con il ricorso al Tar che fece allora il Ministero dei Beni Culturali sembrava che il pericolo fosse stato scongiurato. Purtroppo, come temevamo, oggi tornano alla carica. Ecco perchè invitiamo tutti a concordare con noi un percorso chiaro e determinato per costruire mobilitazioni, lotte e risultati da raggiungere su questo importante terreno . I beni comuni tali devono rimanere. Rincontriamoci, parliamoci e organizziamoci. L’associazione Memoria in Movimento per quel pochissimo che rappresenta è disponibile e farà la sua parte”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->