Minaccia passanti, commercianti e vigili: necessario l’intervento dei carabinieri

di Mario Marrone

AGROPOLI. Ancora non è del tutto chiaro il perché un giovane ad Agropoli abbia inveito contro delle persone, tentando anche di aggredirle. Solo l’arrivo provvidenziale dei carabinieri della locale compagnia, diretta dal capitano Francesco Manna, ha messo fine alla performance del giovane, riportando la calma e rassicurando coloro che, loro malgrado, erano divenuti testimoni della vicenda. Secondo una prima e sommaria ricostruzione dei fatti, il 31enne protagonista della vicenda giungeva nei pressi di un bar ubicato nel centro della cittadina cilentana, nel salotto buono di Agropoli, dopo aver attraversato in scooter l’isola pedonale. Prima se la prendeva con un dipendente dell’esercizio commerciale, poi con due passanti ed infine con un agente della Polizia Locale fuori servizio, il quale aveva tentato riportarlo a più miti consigli. Ovviamente l’episodio ha generato perplessità nelle persone che in quel momento affollavano Corso Garibaldi per godere di momenti di relax e della frescura serale, dopo una giornata di intensa calura. Comunque tutto si è risolto senza eccessive conseguenze e la calma è tornata a regnare nell’area quando è calato il sipario su quello che è stato solo un episodio da condannare.