Mid, Sarno annuncia: “Farò lo sciopero della fame in solidarietà al dottor Greco”

Scritto da , 28 giugno 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

Sciopero della fame per Davide Sarno che raccoglie così l’invito del primario del reparto di Neurologia dell’ospedale di Polla, Pietro Grasso. Dal 1 luglio, e per tre giorni, il coordinatore provinciale del Movimento Italiano Disabili, Sarno, farà uno sciopero della fame per esprimere solidarietà al dottor Greco e a tutti i primari dei nosocomi salernitani che sono in carenza di organico e stanno tentando di far fronte all’emergenza che riguarda il personale medico. Da tempo, infatti, utenti e lavoratori denunciano la carenza di personale medico presso il Luigi Curto e, a partire dal mese di luglio, mancherà anche una neurologa, trasferita all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, ed una geriatra che andrà in pensione. «Lavorerò fino a che reggerò non assumendo cibi», aveva dichiarato il dottor Greco, annunciando il suo sciopero della fame. «Non mi sento un eroe, lo farò come medico e come cittadino di questo territorio – aveva poi aggiunto il primario – Spero che altri miei colleghi dirigenti mi siano vicini perché l’ospedale è di tutti». «Farò lo sciopero della fame per tre giorni a partire dal primo luglio – ha dichiarato invece Davide Sarno – e non assumerò i farmaci che prendo solitamente. Ho preso la mia decisione con coscienza. Soffrirò per tre giorni ma ne vale la pena. I dirigenti di via Nizza – conclude – devono capire, una volta per tutte, la serietà del problema».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->