Mezzaroma a Sky Sport: “Conquisteremo Salerno con i risultati”

Scritto da , 17 marzo 2014
image_pdfimage_print

Si sono manifestati insieme alle nomine, i malumori sulle scelte del leader di FI Silvio Berlusconi in merito al riassetto del partito in Campania. Il no dei dissidenti e’ scattato con la senatrice Eva Longo, che era stata nominata vicecoordinatrice provinciale del partito a Salerno e che, nonostante una telefonata del Cavaliere, ha rifiutato. Il secondo diniego e’ arrivato dal senatore Ciro Falanga, indicato come responsabile alle politiche regionali. Falanga dopo i ringraziamenti di rito ha detto che per quanto lo riguarda, la condizione per accettare incarichi nel partito e’ la ricomposizione unitario dello stesso, oggi spaccato dal dissenso dei cosentiniani e non solo. Qualche mal di pancia anche per la nomina a vicecoordinatrice di Sandra Lonardo moglie di Clemente Mastella, ieri presidente del Consiglio regionale con Bassolino, oggi consigliere regionale di Forza Italia, legatissima alla fidanzata di Silvio Berlusconi e da lei sponsorizzata, come, secondo fonti romane, e’ accaduto anche per lo stesso coordinatore regionale De Siano.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->