Meno di una ventina di no vax in piazza Portanova contro il green pass

Scritto da , 1 Novembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Nonostante Salerno sia una città virtuosa, una città dove l’87% della popolazione vaccinabile ha ricevuto la prima dose di vaccino anti-covid e il 78% la seconda dose, c’è ancora una minoranza, che continua la sua battaglia contro i vaccini. E così ieri pomeriggio, un gruppetto di no vax si è ritrovato nuovamente in piazza Portanova per spiegare ai passanti il perchè del loro no al vaccino anti – covid. E di conseguenza anche no al green pass che dallo scorso 15 ottobre è diventato obbligatorio per tutti i dipendenti pubblici e privati e non più solo per i sanitari ed i docenti. Un gruppetto di persone, perchè se in altre città italiane i no vax manifestano in maniera numerosa a Salerno, il movimento non ha mai coinvolto molte persone. E così anche ieri pomeriggio in piazza Portanova erano poco meno di una ventina di persone, più qualche passante che si fermava ad ascoltare quello che dicevano per qualche minuto, prima di proseguire la propria passeggiata, al corso Vittorio Emanuele ed in via Mercanti che ieri sono tornate ad essere affollate, soprattutto di bambini vestiti da diavoli, zucche, fantasmi e streghe alla ricerca di un dolcetto festeggiando con un giorno d’anticipo Halloween.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->