Mariotto vicino all’addio: è pronto Giubilato

Scritto da , 27 Luglio 2013
image_pdfimage_print

“Squadra che vince non si cambia” era stato il cavallo di battaglia dei presidenti Lotito e Mezzaroma alla vigilia della partenza per il ritiro di Chianciano, ma, come accaduto anche l’anno scorso, la nuova Salernitana affronterà il prossimo torneo di Prima Divisione con un organico ed uno staff tecnico completamente rinnovato e con alcuni addii eccellenti e, per certi aspetti, inattesi. La stretegia del patron che,incomprensibilmente, ha preso tempo prima di ufficializzare colpi di mercato ed il rinnovo di dirigenti ed allenatori, rischia di produrre un nuovo caso Perrone, con il direttore sportivo Massimo Mariotto che nella giornata di ieri ha maturato la volontà di tornare a casa e di interrompere la sua avventura con la Salernitana. L’ex ds del Benevento (ieri presente in tribuna all’amichevole tra Salernitana e Grosseto) è stufo di aspettare l’incontro definitivo per apporre la firma sul contratto e, di conseguenza, di lavorare gratuitamente e con le note intromissioni che hanno fatto saltare,tra l’altro, operazioni già avviate e concluse da tempo. Ora, a pochi giorni dall’esordio in coppa Italia, la Salernitana rischia di trovarsi senza ds e con il solo Susini ad operare sul mercato. Per la sostituzione di Mariotto si è fatto il nome di Giubilato che però non è in possesso dell’abilitazione. La sensazione,insomma,è che se non arrivasse una chiamata della proprietà. il ds potrebbe tornare a casa già nel pomeriggio e lasciare il ritiro di Chianciano seguendo Perrone, Grilli e Fantoni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->