Mancano le bombole d’ossigeno: l’appello dai farmacisti salernitani Scarseggia anche il vaccino antinfluenzale: a novembre l’Asl ha distribuito solo undici dosi

Francesco La Monica

Oltre alla seconda ondata di Covid-19, che continua a creare non pochi problemi di diversa natura, nelle ultime settimane, a Salerno, è sopraggiunta un’altra emergenza di non minore importanza: la penuria di vaccini antinfluenzali e di bombole d’ossigeno. L’allarme, che riguarda l’intera provincia di Salerno e, più in generale, l’intera regione, arriva dalle farmacie, letteralmente travolte dalle richieste delle utenze alle quali, però, non è possibile rispondere in maniera adeguata. Focalizzando l’attenzione al solo capoluogo, l’ASL, nel mese di novembre, ha distribuito appena undici dosi di vaccino antinfluenzale per ogni farmacia.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi