Mamma, super tifosa e consigliera Psi, Mondany cerca la riconferma

Scritto da , 12 Agosto 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Mamma, super tifosa della Salernitana e consigliera comunale di maggioranza. E’ in cerca di una riconferma Veronica Mondany, pronta a mettersi nuovamente in gioco, in vista della prossima tornata elettorale, con il Psi, il partito nel quale milita ormai da anni, con un obiettivo specifico: valorizzare il ruolo della donna nel mondo della politica, del lavoro e contrastare ogni forma di violenza. Veronica, candidata al consiglio comunale di Salerno con il Psi. Perchè cerca la riconferma? “Cerco la riconferma perché ho ancora il profondo desiderio di rappresentare le persone in consiglio comunale con la massima umiltà e disponibilità; è giusto dare seguito ad un percorso che ho iniziato solo 5 anni fa con il Psi. Mi ricandido con lo stesso entusiasmo ma con una maggiore consapevolezza del lavoro istituzionale svolto e con la maturità acquisita in questi 5 anni di amministrative a sostegno del sindaco Napoli”. Un bilancio di questi cinque anni… “Sono stati 5 anni svolti in maniera responsabile, accogliendo e portando avanti le istanze dei cittadini per contribuire ancora una volta al benessere della mia comunità e per dare continuità ad un percorso in cui credo fortemente; ho il peso della responsabilità per quanti mi hanno sostenuta e continuano a farlo e per i cittadini salernitani, per continuare a dar loro voce. Continuerò ad incontrare le persone, ho la necessità di capire e approfondire meglio le reali esigenze di ogni salernitano, conoscendo meglio il territorio per poter agire di conseguenza se tutto dovesse andar bene come spero. Del resto è esattamente questa la ragione che mi ha spinta ad entrare in politica: voler fare qualcosa e contribuire a migliorare la mia città per la quale ho un amore smisurato ma è importante incentivare la partecipazione dei cittadini, renderli parte attiva, per far sì che ci sia sempre meno disparità tra il cittadino e l’amministrazione, facendo crescere la collettività. Mai come in questo momento, è necessario uscire dal palazzo e riportare i cittadini al centro dell’azione politica e amministrativa”. Anche in consiglio comunale si è sempre battuta a favore delle donne, ci sono battaglie che vorrebbe portare avanti? “Durante il mio percorso da consigliere mi sono sempre occupata di “Donne”. Tra le tante iniziative, la mia proposta progettuale a favore delle donne vittime di violenza che mira ad instaurare una corsia personalizzata e il reinserimento lavorativo. Nello specifico, l’obiettivo è puntare ad iniziative con le imprese per facilitare l’accesso nel mondo del lavoro delle donne, un sussidio nel periodo di non occupazione, caratterizzato da attività di formazione e orientamento, ovvero una sorta di reddito attivo per il reinserimento al lavoro”. Dal governatore De Luca lei è stata nominata delegato regionale in seno al Consiglio di deputazione del Consorzio Bonifica di Paestum. Un incarico importante non senza responsabilità, come procede? “Continua il mio impegno da delegata regionale presso ilConsorzio di bonifica di Paestum e sono felice di poter dare un supporto al presidente e all’ente, in ottemperanza del ruolo ricevuto perseguendo precisi obiettivi come la riscossione dei tributi inevasi e il contrasto drastico ai morosi, il potenziamento dei mezzi e la progettazione di opere e interventi di manutenzione”. Qual è l’augurio che si fa in vista delle prossime elezioni amministrative? “Il mio augurio è di impegnarmi per fare sempre meglio e spero di festeggiare con i protagonisti della mia campagna elettorale, i miei elettori e i salernitani quest’anno, una data insolita per le elezioni comunali che avvenivano sempre nel mese di giugno. Speriamo di chiudere l’anno in bellezza, dopo la promozione della mia amata Salernitana in serie A, perchè il 5 ottobre sarà il mio compleanno, sarà una giornata un po’ insolita perché lo vivrò con la tensione che porta con sé una campagna elettorale, sperando poi di festeggiare i miei 40 anni con la mia riconferma”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->