L’uva Sanginella diventa un gelato

Scritto da , 13 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Nasce il gelato alla Sanginella. Un gelato tutto salernitano, prodotto con l’uva che cresce sulle nostre colline. La presentazione e la prima degustazione del prodotto ci sarà venerdì 18 giugno, alle ore 10.30, presso la “Libreria Libramente” in via Francesco Paolo Volpe. Si tratta di una novità che certamente riempirà di gusto l’estate dei salernitani. Il gelato alla Sanginella, come abbiamo detto sarà realizzato con la tipica uva delle nostre colline, unico vero prodotto della città di Salerno, presente sul territorio già dai tempi della Scuola Medica Salernitana, quando i medici la utilizzavano per ricavarne medicamenti e farmaci.. Dolce, croccante e poco succosa, resta nella memoria di molti, il cibo della festa di San Matteo, insieme alla tradizionale milza. La Sanginella, infatti veniva chiamata anche uva di San Matteo, perchè il periodo di maturazione ricadeva nella seconda metà del mese di settembre e i salernitani decisero, quindi, di offrirla al Santo Patrono La degustazione rientra nella presentazione di “Il futuro è D.E.C.O.”, evento che nei giorni 19 e 20 giugno vedrà presente nei banconi di diverse gelaterie della provincia proprio il nuovo gusto Sanginella, uva che sta arrivando finalmente al termine del percorso per vedersi attribuita la Denominazione Comunale attestante l’autenticità territoriale del prodotto. Tutti i particolari saranno illustrati nel corso della conferenza stampa a cui prenderanno parte il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’Assessore al Commercio Dario Loffredo, per la Coldiretti Vincenzo Galdi e il presidente della Claai Salerno, Gianfranco Ferrigno.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->