L’uovo e l’Uomo l’origine del mondo

Uno speciale della redazione cultura per riflettere e sorridere sui simboli della Pasqua

Di Olga Chieffi

Lo speciale che vi dedichiamo in questo lunedì dell’Angelo, una giornata in cui le nostre e le vostre teste sono sempre state alla scampagnata al mare, al primo bagno, o nelle città d’arte o in campagna, insieme ai nostri amici animali, è interamente dedicato a due termini, l’Uomo e l’Uovo. Tutto nasce da un equivoco di mio padre, il quale incontrò il suo compagno di banco Michele Pagano, il compianto Padre Salvatore, domenicano, al tempo reggente della chiesa di San Benedetto il quale lo rese partecipe del progetto di una tavola rotonda sull’Uomo, la creazione, la figura del Cristo. Mio padre non comprese bene la parola Uomo ma l’equivocò col termine Uovo, complimentandosi per la scelta particolare e affascinante del tema. Iniziò, quindi, una disquisizione sul tema, sull’Uomo, con riflessioni di Padre Salvatore e contrappuntate da mio padre, che pensava, invece all’ uovo. I termini legavano, s’allontanavano, danzavano, fin quando non si arrivò a disquisire sul minutaggio in acqua bollente dell’uovo sodo e si scoprì l’ equivoco, tra meraviglia e qualche sorriso. Riproponiamo questa simpatica battle, tra filosofia, arte, musica, sport, danza e tradizioni, passando dall’oracolo caldeo al combattimento delle uova, fino a Mr.Egghead, nemico di Batman.