Luce e gas: consigli e suggerimenti per ridurre i consumi domestici nel 2021

Scritto da , 20 Agosto 2021
image_pdfimage_print

 Ridurre i consumi di energia elettrica e di gas è uno degli obiettivi della maggior parte famiglie italiane. Da una parte cercare delle strategie in tal senso consente di risparmiare sul costo delle bollette, dall’altra, è un modo per mettere in atto concretamente delle azioni di salvaguardia dell’ambiente.

Per ottenere tagli dei costi importanti è necessario intervenire su più fronti, per esempio guardando alle offerte luce e gas migliori presenti sul mercato libero, adottando comportamenti virtuosi durante la quotidianità e investendo su soluzioni in grado di assicurare un effettivo risparmio energetico.

 

Risparmiare su luce e gas grazie all’offerta giusta

Per risparmiare su luce e gas per la casa è quindi di primaria importanza individuare il fornitore energetico più adatto alle proprie specifiche necessità.

Il mercato libero, in questo senso, mette a disposizione opportunità interessanti, grazie al fatto che i prezzi delle offerte possono essere stabiliti direttamente dalle compagnie e non dall’ARERA come si verifica invece nel mercato tutelato. In ogni caso, orientarsi e riuscire a individuare la proposta giusta può non essere semplice e immediato.

Un consiglio è per esempio quello di optare per offerte convenienti non soltanto dal punto di vista economico ma anche della sostenibilità, così da garantire al tempo stesso un impatto contenuto sulle spese familiari e la massima tutela dell’ambiente.

Si inserisce in questo scenario la proposta di Pulsee, la energy company del gruppo Axpo che in Italia è attivo nel settore da più di 20 anni, che mette a disposizione energia green e la possibilità di richiedere offerte personalizzate attraverso l’attivazione di appositi servizi.

Il tutto promuovendo un alto grado di autonomia e di indipendenza dell’utente: le offerte, infatti, si possono attivare e gestire totalmente online e non richiedono l’archiviazione cartacea della bolletta: in questo modo, non si producono rifiuti e la procedura risulta snella e intuitiva.

 

Le buone abitudini e gli investimenti per ridurre i consumi di luce e gas

Oltre alla scelta di un’offerta in grado di assicurare un effettivo risparmio sulla base delle proprie specifiche necessità domestiche, è importante ricordare che per ridurre i consumi di luce e gas e abbattere ulteriormente i costi in bolletta è possibile adottare semplici, buone abitudini nel corso della quotidianità.

Per esempio, è importante evitare di lasciare gli elettrodomestici in stand-by, laddove possibile, così come ricordare di non dimenticare di scollegare dalle prese della corrente i caricabatterie dei dispositivi elettronici una volta terminata la fase di ricarica.

Per quanto riguarda l’uso dei condizionatori per il raffrescamento dell’aria durante la stagione estiva, il consiglio è di utilizzarli prevalentemente in modalità deumidificatore, in grado di garantire refrigerio e al tempo stesso consumare meno.

Nei mesi più freddi dell’anno, invece, il consiglio è di sfruttare le valvole termostatiche per regolare manualmente la temperatura in ogni stanza, senza esagerare e, soprattutto, optando almeno per qualche ora per la chiusura dei termosifoni negli ambienti meno frequentati della casa.

Oltre ai comportamenti virtuosi, è possibile fare alcuni investimenti per assicurarsi di ridurre i consumi. Un’opportunità importante, a questo proposito, è quella offerta dalle lampadine al led: puntare su queste soluzioni per l’illuminazione casalinga consente infatti di beneficiare di risparmio in bolletta a fronte di una spesa molto contenuta.

Infine, è possibile valutare anche l’acquisto di nuovi elettrodomestici, di classe energetica A o superiore, che richiedono meno energia per essere performanti e ripagano nel medio e lungo periodo l’investimento richiesto.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->