Lombardi, clima ancora recessivo e calo di fiducia

Scritto da , 22 marzo 2014
image_pdfimage_print

“Il contesto generale del mercato immobiliare in Campania riflette la crisi generale che ancora attanaglia le famiglie e le imprese”: e’ il commento del presidente di Ance Salerno Antonio Lombardi ai dati sul mercato immobiliare nel 2013. “Nell’ultimo trimestre del 2013 – aggiunge Lombardi – si e’ registrato un cambio di clima che non va ne’ enfatizzato, ne’ sottovalutato. E’ fin troppo chiaro che per recuperare il terreno fin qui perduto bisogna guardare al medio-lungo periodo”. “Anche gli indicatori analizzati dal Centro Studi Ance Salerno – continua Lombardi – aggiungono ulteriori conferme alla richiesta di accelerare il piu’ possibile la spesa dei fondi disponibili che sono sostanzialmente quelli di matrice europea ed occorre mettere mano al piu’ presto alla modifica del patto di stabilita’ interno”. “La crisi dei redditi familiari, la restrizione del credito ed il calo generalizzato di fiducia – conclude Lombardi – hanno generato in Campania e nelle altre regioni del Sud un clima di sostanziale immobilismo recessivo che si sta rivelando esiziale per la filiera dell’edilizia. E’ una corsa contro il tempo che, purtroppo, solo in pochi a livello politico ed istituzionale hanno deciso di affrontare”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->