L’Istituto di Baronissi “Margherita Hack” in campo per la cultura

Scritto da , 20 Novembre 2021
image_pdfimage_print

di Gemma Criscuoli

“Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che, da molti indizi, mio malgrado, vedo venire”. Ora che l’inverno temuto dal protagonista di “Memorie di Adriano” di Marguerite Yourcenar è ormai giunto e non fa sconti, un libro può ancora essere una risposta, un rifugio, una via d’uscita. L’Istituto d’Istruzione Superiore Margherita Hack di Baronissi, guidato da Roberta Masi, aderisce a “Ioleggoperchè”, la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura nelle scuole, che vedrà impegnati gli studenti dal 20 al 28 novembre. Lo scopo è quello di convincere i clienti delle librerie, gemellate con la scuola, ad acquistare un libro, su cui sarà possibile apporre una dedica, destinato alla biblioteca scolastica. Progetto doppiamente meritorio, visto che non solo contribuisce ad arricchire il percorso formativo dei discenti, sostenendoli nel misurarsi con quel crocevia di suggestioni che è un testo, ma permette anche di potenziare o comunque di manifestare in modo versatile quelle competenze relazionali, che sono alla base di ogni attività. Tutti i pomeriggi dei giorni infrasettimanali e nel corso della mattina e del pomeriggio del weekend, i ragazzi svolgeranno il loro compito presso la libreria Cicciapelliccia di Baronissi e le librerie salernitane Imagine’s Book, LaFeltrinelli, Mondadori Bookstore in Via Porta Elina e Mondadori Bookstore in Corso Vittorio Emanuele. Nel rispetto delle norme anticovid, si alterneranno, all’interno degli spazi concordati, coppie di allievi, che, alla propria postazione, presenteranno la lista di volumi (in formato economico e dunque alla portata di tutti) stilata dai docenti, mentre i compagni, all’esterno delle librerie, inviteranno i potenziali acquirenti a contribuire a quel “granaio”, per dirla con Adriano, di cui un’agenzia educativa non può fare a meno. Gli studenti dell’Iis Margherita Hack saranno inoltre protagonisti di “Leggere per costruire il futuro”, il contest previsto sabato 20 novembre (e in caso di pioggia sabato 27) dalle ore 10.30 alle ore 12 presso la Villa Comunale di Baronissi. Dislocati in vari punti del parco, gli alunni racconteranno ai più piccoli le fiabe della tradizione, per favorire un approccio alla parola scritta basato sull’empatia e il coinvolgimento. La condivisione dell’evento, attraverso i canali social, potrà permettere all’istituto di arricchire ulteriormente la propria biblioteca, offrendo l’opportunità di vincere un premio da spendere in libreria.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->