Le toghe contro la decisione del presidente del Tribunale

di Pina Ferro

Il presidente del Tribunale di Vallo della Lucania De Luca, unitamente alla dirigenza amministrativa, ha disposto la chiusura di tutte le cancellerie del Tribunale e del Giudice di Pace di Vallo della Lucania e la ricostituzione di uno sportello unico, con orari di apertura limitati alla fascia 9.30-11.30. Una disposizione che ha suscitato le ire degli avvocati del foro di Vallo Della Lucania. Sull’argomento è intervenuto l’ordine forense locale presieduto da Domenico Lentini, la camera penale presieduta da Gianluca D’Aiuto e l’Aiga presieduta da Roberto Scotti. I tre presidente hanno firmato un documento congiunto in cui evidenziano le difficoltà create dalla decisione assunta dal presidente del Tribunale di Vallo, chiedendone la revoca. Per i tre organismi si tratta dell’ennesimo provvedimento restrittivo, improvviso nelle tempistiche quanto nel contenuto, rappresenta per tutta la classe forense il definitivo colpo di grazia a tutta l’attività giurisdizionale del territorio, con conseguenze letali per la cittadinanza ed il tessuto socio economico locale.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi