“Le prove selettive non sono state ancora corrette”

Scritto da , 13 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

Se a tenere banco nell’ultima settimana, nell’ambito della politica locale, erano i pronostici sulla composizione della giunta, a seguito della rielezione di Servalli, con gli inevitabili accordi, poi sistematicamente smentiti, da venerdì mattina le attenzioni, soprattutto quelle giudiziarie, hanno come focus i domiciliari del Sindaco di Eboli, Cariello, e di riflesso, l’interdizione per dodici mesi, del funzionario metelliano Francesco Sorrentino. Sembrerebbe, che i legali posti a difesa di Sorrentino abbiano già predisposto il ricorso per il tribunale del Riesame, al fine di ottenere la sospensiva del provvedimento. Al momento non sembra essere coinvolta la figura del neo eletto Sindaco di Cava, nonostante sia menzionato nelle intercettazioni quale titolare di elenco di potenziali vincitori del concorso, e, interpellato telefonicamente ha dichiarato: “In merito al concorso per i dieci istruttori amministrativi bandito dal comune di Cava, preciso che si sono svolte le prove pre-selettive, tra l‘altro, ancora non corrette.” Alcuni membri della nascente amministrazione, facenti parte dell’opposizione, chiedono di poter esaminare alcune determine a firma del funzionario interdetto: “Non ho ancora provveduto a dare riscontro a tutto ciò, ma nei prossimi giorni porremo sotto la lente di ingrandimento anche questi atti.” Si rischia una situazione difficile a Palazzo di Città, visto che Sorrentino appariva una figura piuttosto apicale nella gestione della macchina comunale, dovendo esprimere parere tecnico contabile sulle deliberazioni di giunta e consiliari, nonché a stretto contatto con segretario comunale e con Sindaco, e componente della Commissione giudicatrice di concorsi in itinere e svolti, tra gli ultimi quello per occupare la posizione di Direttore generale della Metellia: “Al momento mi sembra inopportuno e prematuro esprimere giudizi sull’operato del dirigente, fermo restando la valutazione sulla persona, inappuntabile e degna di rispetto.” Passerà in secondo piano la configurazione della giunta, ci sarà un’accelerata, oppure si attenderanno ulteriori riscontri da parte dell’autorità preposta,

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->