L’Automobile Club entra nelle scuole

Scritto da , 23 Marzo 2019
image_pdfimage_print

di Francesco La Monica

“In questi anni, l’Automobile Club Salerno ha cercato di fare il suo dovere per assolvere ai compiti istituzionali, ma soprattutto per ritagliarsi un ruolo nel progresso e nello sviluppo del territorio provinciale”. A dichiararlo l’ingegnere Vincenzo De Masi, presidente dell’Acs, nel corso della cerimonia di premiazione degli automobilisti, tenutasi ieri pomeriggio presso il salone di rappresentanza dell’amministrazione provinciale di Salerno.“ Questa è la festa che conclude il grande sforzo organizzativo che abbiamo messo in essere durante l’anno sociale del 2018. Abbiamo portato a termine un impegno istituzionale attraverso la riscossione delle tasse di possesso e la certificazione delle operazioni legate alla proprietà dei veicoli. Inoltre, per migliorare i risultati, abbiamo attrezzato 32 delegazioni che, con la loro professionalità, hanno fornito dei servizi innovativi per sveltire le richieste dell’utenza, ma soprattutto, abbiamo curato con grande attenzione il nostro compito di promozione della cultura, sia sportiva che turistica, del nostro territorio – ha aggiunto De Masi, che ha concluso – “Siamo entrati anche nelle scuole con due importanti iniziative:una rivolta ai ragazzi delle scuole medie-superiori, presso il liceo Severi di Salerno, dove è intervenuto un pilota di Formula 1, Montermini, che ha illustrato ai giovani che si accingono a conseguire la patente, la necessità di acquisire una guida razionale e controllata. La seconda iniziativa, rivolta ai bambini delle scuole elementari, si è articolata con una simpaticissima manifestazione di guida, che ha visto la partecipazione, di tutto rispetto, di oltre 200 studenti, ai quali sono state inculcate le nozioni necessarie per un comportamento corretto alla guida. Il nostro compito continuerà anche quest’anno, con una serie di iniziative tese ad avvicinare all’automobile il massimo della popolazione possibile”. Presente anche Ferdinando Parisi, presidente della commissione sportiva Automobile Club Salerno:”Questa è un’eccezionale occasione per testimoniare i valori dell’Automobile Club. In questo momento particolare, anche nello sport, si sta portando avanti il tema della eco sostenibilità, infatti già da qualche tempo si comincia a vedere una categoria corse a trazione elettrica, denominata Formula E. Anche noi in Italia, come sportivi, abbiamo rivolto la nostra attenzione verso questo mondo, che sarà il nostro futuro. In più, stiamo lavorando ad un progetto che prevederà l’installazione di alcuni circuiti cittadini con i cavi elettrici. Si tratta di una novità molto significativa, che testimonia l’importanza dello sport per il nostro futuro”. Ad intervenire successivamente è stato il presidente dell’Ac Napoli e delegato regionale Aci sport, Ugo Coppola:”Salerno è la capitale dello sport, specialmente per quanto riguarda i giovani. Il punto fondamentale è inculcare alle nuove generazioni il rispetto delle regole, senza le quali non si possono raggiungere risultati sportivi. Da questo punto di vista, l’Automobile Club Salerno rappresenta il fiore all’occhiello dell’Italia meridionale”. A concludere gli interventi il sindaco Vincenzo Napoli: “Sono assolutamente soddisfatto dell’azione che l’Automobil Club ha portato avanti in questi anni. C’è stato un cambio di passo, anche con la collaborazione con la Regione Campania. L’Acs svolge una funzione culturale in senso alto. C’è una forte connotazione che lega l’immagine dell’automobile con il ruolo dell’Italia come maestra di cultura. Siamo in presenza di una rapida trasformazione dell’universo dell’automobile, con il passaggio alla mobilità ecosostenibile. Come amministrazione cittadina saremo ben felici di collaborare con Automobile Club Salerno, per mettere in condizione i cittadini di poter vivere in una città sempre più adeguata e moderna”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->